la storia

Il Milan e il 6 maggio: lo scudetto della Stella, la lite Gattuso-Bakayoko

Salvatore Cantone

 Jérémy Ménez, ex attaccante del Milan (credits: GETTY Images)

MILAN NEWS - Siamo nella 2015-16, con Cristian Brocchi che succede a Sinisa Mihajlovic sulla panchina rossonera. L'inizio è incoraggiante (0-1 in casa della Sampdoria), ma poi le cose non vanno nella maniera sperata, con il tecnico che deve affrontare diverse questioni spinose. Il 6 maggio, ad esempio, alla vigilia di Bologna-Milan, viene escluso a sorpresa Jeremy Menez, per un problema alla schiena, ma nell'ambiente di Milanello si vocifera di una "punizione" per il francese, escluso in realtà per il poco impegno in allenamento, probabilmente il vero tallone d'Achille dell'attaccante, che ha sempre avuto mezzi tecnici straordinari. Nonostante questo "intoppo" il Milan vince al Dall'Ara grazie al rigore di Bacca.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso