23difensore
Fikayo Tomori

Fikayo Tomori

  • Nazionalità:inglese
  • Età:24 (19 dicembre 1997)
  • Altezza:1.85 m
  • Peso:79kg
  • Piede:destro
  • Valore di mercato:28 mln

Tutto su Fikayo Tomori, difensore dell'AC Milan e della nazionale inglese: chi è, caratteristiche, età, costo, stipendio, biografia, vita privata e una divertente curiosità sul suo lunghissimo e impronunciabile nome di battesimo. Ecco la scheda tecnica:

TOMORI, LA BIOGRAFIA

Tomori è nato a Calgary, in Canada, da genitori nigeriani. Si è poi trasferito in Inghilterra, dove è stato naturalizzato inglese.

Luogo e data di nascita: Calgary (Canada), 19 dicembre 1997

Scadenza contratto: 30/06/2025

Stipendio: 2 Milioni netti

Al Milan sotto contratto dal: 2021

Ex squadre: Chelsea, Brighton, Hull City e Derby County

 

CURIOSITA' SUL NOME

Il suo nome completo è Oluwafikayomi Oluwadamilola Tomori. Un nome pressochè impronunciabile, accorciato poi in Fakayo Tomori. Il significato del nome lo ha spiegato lui stesso in un'intervista al suo arrivo in Italia:

"Ovviamente il mio è un nome nigeriano e significa: "Dio mi ha riempito di gioia". E' una frase, in Nigeria quando nasce un bambino spesso i genitori scelgono una frase che diventa il suo nome".

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

Giocatore molto veloce e potente, fa dell'uno contro uno e dell'aggressività il suo forte. Molto attento in marcatura, eccelle nei contrasti e nei colpi di testa. All'occorrenza può giocare anche terzino destro.

 

LA CARRIERA DI TOMORI

CHELSEA E PRESTITI

Cresce calcisticamente nel settore giovanile del Chelsea, dove gioca e vince due Youth League (Champions League giovanili). I Blues lo fanno poi esordire in prima squadra il 15 maggio 2016. I Blues decidono poi di cedere in prestito per fargli maturare esperienza: viene dunque ceduto a titolo temporaneo a Brighton, Hull City e Derby County, dove lavora con Frank Lampard.

IL RITORNO AL CHELSEA

Falliti i playoff con il Derby County, Fikayo Tomori torna alla base, dove ritrova in panchina Lampard, passato ai Blues. L'allenatore ed ex bandiera del Chelsea lo tiene in rosa, dandogli diverse opportunità di giocare, anche da titolare. Lui convince e pian piano trova spazio fino a rinnovare il suo contratto fino al 2024. Progressivamente, però, nella stagione 2020-21 il suo minutaggio diminuisce, complice anche un'annata complicata della squadra. A gennaio il Chelsea decide quindi di lasciarlo andare via in prestito con diritto di riscatto al Milan.

MILAN

Arrivato in rossonero, si impone subito, dimostrando di valere i 28.2 milioni pattuiti per il riscatto del suo cartellino. Appena arrivato, colpisce Pioli a tal punto da estromettere dai titolari il capitano della squadra, Alessio Romagnoli. Esordisce in Coppa Italia il 26 gennaio, contro l'Inter, poi in Serie A quattro giorni dopo. Non mollerà più il posto da titolare, segnando anche un gol nello storico 3-0 rossonero allo Juventus Stadium e venendo riscattato a fine stagione, il 17 giugno 2021 e firmando un contratto di 4 anni.

 

NAZIONALE

Dopo aver giocato 3 partite con l'Under 20 canadese, sceglie la nazionalità inglese. Con l'Inghilterra vince un Mondiale Under-20 nel 2017 e fa il suo esordio con la nazionale maggiore il 17 Novembre 2019.