Suso, un grandissimo equivoco tattico

Suso, un grandissimo equivoco tattico

Nelle ultime ore sono sempre di più le voci che vorrebbero Jesus Suso lontano dal Milan nella prossima stagione. I problemi sono anche di natura tattica

di Peppe Gallozzi

CALCIOMERCATO MILAN- Si parla molto in queste ultime ore della possibile cessione di Jesús Fernández Sáenz, per tutti Suso, il cui futuro in rossonero appare fortemente a rischio. Assodato il discorso Fair Play Finanziario, assodati tutti gli estimatori di cui lo spagnolo gode tra Italia ed estero, c’è un altro motivo per cui la sua permanenza all’ombra della Madonnina potrebbe essere terminata. Si tratta del grande equivoco tattico per il quale Suso, di caratteristiche ben definite, difficilmente rientrerebbe nello scacchiere tattico di Marco Giampaolo.

Al netto di cataclismi, impensabili al momento, l’ex allenatore della Sampdoria riproporrà anche nella prossima stagione il suo proverbiale 4-3-1-2. Un regista, due interni dai piedi buoni, un trequartista versione rifinitore e due punte. Qui, nel reparto offensivo, le possibilità sono duplici. O due attaccanti di pura area di rigore (Cutrone e Piatek per intenderci) oppure un centravanti e una seconda punta a girargli intorno creando spazio, profondità e occasioni. In tutte queste varianti per Suso c’è poco spazio, a meno che non si veda una straordinaria (e alquanto clamorosa) metamorfosi tattica dello spagnolo.

Suso non può operare da mezz’ala, cosa che invece Calhanoglu può fare e ha già fatto nell’ultimo campionato. Farebbe fatica a fare il numero dieci classico, alla Paquetà per intenderci, perché ama partire largo per poi accentrarsi. Escluso che faccia la prima punta, perché Giampaolo non ha mai giocato con il falso nueve. Potrebbe rientrare come seconda punta, ma il tecnico di Bellinzona sembra preferire la soluzione con due punte d’area rigore, per sfruttare le sortite dei terzini specie dopo l’innesto di un giocatore intraprendente dal punto di vista offensivo come Theo Hernandez. Un equivoco tattico non indifferente che sta spingendo uno dei principali protagonisti delle ultime stagioni sempre più lontano da San Siro…

Incredibile l’affetto mostrato a Sinisa Mihajlovic in questi giorni continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy