RODGERS su BALOTELLI: “Credevamo fosse un affare”

RODGERS su BALOTELLI: “Credevamo fosse un affare”

Brendan Rodgers, ex manager del Liverpool, ha svelato i retroscena dell’acquisto nell’estate 2014, da parte dei ‘Reds’, di Mario Balotelli

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Brendan Rodgers Liverpool

Brendan Rodgers, ex manager del Liverpool, è intervenuto quest’oggi a ‘Goals on Sunday’, ed ha rivelato i retroscena dell’acquisto, nell’estate 2014, di Mario Balotelli dal Milan per 20 milioni di euro. “Ci serviva un giocatore che fosse il top del top davanti, non solo un finalizzatore perchè Luis Suarez ci dava molto più di quello – ha spiegato Rodgers -. Dopo un’amichevole contro il Milan mi fu chiesto di lui e io pensavo che non fosse il tipo di giocatore che cercavamo. Arrivati alla fine dell’estate però eravamo ancora alla ricerca di quel calciatore e così la proprietà ha pensato che forse avrei potuto lavorare su di lui – la confessione di Rodgers -. E’ un talento meraviglioso, non ci sono dubbi, lo vedi ogni giorno in allenamento: alto, forte e con un grande tocco. I dirigenti erano convinti che fosse un giocatore da 50 milioni di sterline che noi stavamo prendendo a 16: quando i proprietari vogliono che tu segua una strada e non ci sono alternative, fai un tentativo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy