news milan

Qui Empoli. Corsi: “A giugno Saponara partirà sicuramente”

Riccardo Saponara, ex Milan, oggi all'Empoli (credits: GETTY images)

Fabrizio Corsi, presidente dell'Empoli, ha rilasciato varie dichiarazioni a "TeleRadioStereo", parlando anche di Riccardo Saponara

andreaantoniacomi

Il presidente dell'Empoli, Fabrizio Corsi, ha parlato a "TeleRadioStereo", queste le sue parole: "Ogni anno siamo definiti una squadra che deve retrocedere, ora l'ambiente non si sta adattando alle difficoltà e ciò riflette sui calciatori che non sono pronti a lottare. Cedere i pezzi pregiati? Fa parte del nostro fare calcio, ogni hanno è così. Quando un giocatore guadagna 200mila euro in una società come la nostra ed ha delle ambizioni professionali, trattenerlo diventa un problema. Lo abbiamo fatto con Pucciarelli e Saponara che sono giocatori che avevano offerte da 7 squadre, abbiamo concordato di rimandare il salto alla stagione prossima proprio perché avevamo perso Mario Rui, Zielinski, Paredes, che erano in prestito. Ora la nostra situazione non li deve innervosire così tanto, non si stanno ripetendo ai loro livelli, la nostra salvezza dipende dal loro rendimento".

In chiave rossonera, è doveroso ricordare come al Milan spetti il 30% della futura rivendita di Saponara, giocatore da cui, oltretutto, ha già preso 5 milioni (1 di prestito e 4 per il riscatto).

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE: 

SEGUICI SU:

tutte le notizie di

Potresti esserti perso