Pianeta Milan
I migliori video scelti dal nostro canale

CALCIOMERCATO

Calciomercato Milan – Rinnovo Kessié, tutto fermo. Tensione nel club?

Franck Kessié (centrocampista AC Milan) potrebbe non rinnovare il suo contratto con i rossoneri | Calciomercato Milan News (Getty Images)

Le ultime news sul calciomercato del Milan: Franck Kessié è in scadenza di contratto e non si hanno segnali per ora di un suo rinnovo

Daniele Triolo

Franck Kessié, nell'ultimo calciomercato estivo, è rimasto al Milan nonostante il suo contratto sia in scadenza il prossimo 30 giugno 2022. Pertanto, il forte centrocampista ivoriano potrebbe andare via a parametro zero la prossima estate, qualora non arrivasse la sua firma sul rinnovo.

Secondo 'Tuttosport' oggi in edicola, la situazione contrattuale di Kessié starebbe creando qualche divisione all'interno del club rossonero. Da un lato, infatti, c'è chi vorrebbe provare la 'linea dura' nei confronti del giocatore. Il quale, al momento, non sembra intenzionato ad accettare la proposta di prolungamento contrattuale avanzata dal Milan.

Anche perché, ha evidenziato il quotidiano torinese, la strategia del 'volemose bene' fino al raggiungimento dell'obiettivo di squadra, con Gianluigi Donnarumma e Hakan Çalhanoğlu non ha funzionato. Non avendo portato al rinnovo del contratto. E far capire a Kessié che, da qui a fine campionato, il campo potrebbe vederlo ben poco potrebbe essere una forma di pressione.

Certo, il rischio è che l'unico risultato sia controproducente. Ovvero non sfruttare il calciatore finché è sotto contratto con il Milan e non ottenere nemmeno la tanto agognata firma sul nuovo accordo. L'altra idea che starebbe prendendo piede, invece, nei piani alti di 'Casa Milan' è quella di una cessione di Kessié nel prossimo calciomercato di gennaio.

La sua partenza porterebbe in dote poco. Molto poco rispetto alla sua attuale valutazione di mercato, che si attesta sui 50 milioni di euro. Ma sarebbe senza dubbio un importo da inserire a bilancio anziché scrivere un altro 'zero' nella casella degli introiti del club.

Anche in questo caso, però, si è domandato 'Tuttosport', perché Kessié dovrebbe accettare di partire a gennaio quando invece, in estate, quei milioni che darebbero ora al Milan finirebbero ad incrementare il suo stipendio? Senza dimenticare che, senza di lui, il Milan perderebbe un elemento importante in un periodo dell'anno cruciale, con tanti big match da disputare in Serie A.

Se Kessié non dovesse giocare le partite contro Torino, Roma, Porto e Inter, ha concluso il quotidiano torinese, sarebbe il segno che, in casa Milan, ha prevalso la linea dura. Fine a sé stessa, ma valida come lezione di comportamento anche per il futuro. Milan, ecco il trequartista da sogno per gennaio! Cifre e dettagli >>>

tutte le notizie di