Calciomercato Inter – A gennaio caccia alla punta: 6 nomi in ballo

CALCIOMERCATO INTER – I nerazzurri a gennaio proveranno a regalare a Conte un quarto attaccante di livello. Ecco tutti i nomi valutati dall’Inter.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Antonio Conte Beppe Marotta Inter

Notizie Mercato Inter: caccia all’attaccante per Conte

CALCIOMERCATO INTER – Finito il mercato, l’Inter rimane senza il quarto attaccante di livello richiesto da Antonio Conte. I nerazzurri proveranno a rimediare a gennaio. Il tecnico pugliese continua a richiedere un’altra punta che possa sostituire Romelu Lukaku con serenità. Proprio nelle ultime ore diverse notizie hanno riportato di nomi anche sorprendenti. Eccoli tutti.

Il primo nome, il più probabile e più piacevole per Conte è sempre quello di Olivier Giroud, attaccante con cui ha già lavorato al Chelsea. Classe 1986, garantisce esperienza e qualità. Ha il contratto in scadenza il 30 giugno prossimo e dunque basteranno 7 milioni per aggiudicarselo. Operazione assolutamente fattibile e che dunque resta da tenere sott’occhio.

Il secondo nome, un po’ a sorpresa, è quello di Arkadiusz Milik. Il centravanti polacco classe 1994 era stato messo sul mercato dal Napoli, ma ha rifiutato ogni destinazione, convinto di andare solo alla Juventus. Alla fine è rimasto e ora è fuori rosa. A gennaio dovrà rivedere le proprie priorità, a meno che non voglia passare in tribuna tutta la stagione. Il prezzo però resta alto: 32 milioni e il Napoli non fa sconti, a costo di perderlo a zero. L’Inter per abbassare la parte cash propone Matias Vecino, centrocampista uruguainao classe 1991 valutato 16 milioni: lui più 16 milioni per arrivare a Milik.

Altra sorpresa potrebbe essere Gervinho. L’ivoriano è stato richiesto direttamente da Conte e già nei giorni scorsi l’Inter ha provato ad arrivarci, senza successo. Il Parma vuole almeno 5 milioni e la sensazione è che l’Inter alla fine potrebbe anche cedere. Il suo contratto scade nel 2022 ed è comunque un classe 1987.

Quarto nome evergreen: Edin Dzeko. Il bosniaco è un vecchio pallino dell’Inter e dopo essere stato a un passo dalla Juventus, ora potrebbe davvero vestire nerazzurro. Classe 1986, ha ancora un anno e mezzo di contratto e la richiesta della Roma è sempre la stessa: 10 milioni di euro per liberarlo.

Altra sorpresa potrebbe essere, clamorosamente, Francesco Caputo. L’attaccante del Sassuolo sta diventando un eroe nazionale, ma a ragione: continua a segnare a raffica. Proprio Conte lo aveva avuto a Bari e Siena, agli inizi. Anche per lui era stato fatto un tentativo, ma i neroverdi hanno sparato alto. Anche per lui contratto in scadenza nel 2022. Classe 1987 è valutato dall’Inter non più di 7,5 milioni.

Infine, sempre da Napoli, a prezzi più bassi potrebbe arrivare Fernando Llorente, altra vecchia conoscenza di Conte. Classe 1985 spagnolo, ha anche lui il contratto in scadenza e per liberarlo in anticipo in questo caso i partenopei si accontenterebbero di 3 milioni. E se Vecino rientrasse comunque nell’operazione, addirittura i nerazzurri incasserebbero 13 milioni.

CALCIOMERCATO MILAN – LE NEWS DELL’ULTIM’ORA >>>

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy