Montella-Milan, Berlusconi ha detto sì: accordo ai dettagli

Montella-Milan, Berlusconi ha detto sì: accordo ai dettagli

Secondo quanto riferito da Sky Sport, il dialogo tra il Milan e Vincenzo Montella prosegue senza intoppi. Manca solo il sì di Berlusconi.

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon
Vincenzo Montella, Getty Images

Continua il dialogo senza intoppi tra il Milan e Vincenzo Montella. Dovrebbe essere lui, infatti, il prossimo allenatore della squadra rossonera, anche se ora manca il sì più importante, quello di Silvio Berlusconi.

Secondo quanto riferito da Sky Sport, infatti, dopo i contatti tra il Milan e la Sampdoria in merito alla clausola rescissoria di 1 milione di euro che il club milanista dovrebbe pagare per assicurarsi il tecnico campano, oggi c’è stato un incontro a Casa Milan tra l’Ad rossonero Adriano Galliani e Lucci, l’agente dell’ex Aeroplanino. Nessuno intoppo, le parti sono sostanzialmente d’accordo, dopo che è arrivato anche l’ok della cordata cinese.

Galliani ha lasciato il quartier generale milanista per andare dal presidente Silvio Berlusconi e riferirgli degli sviluppi in merito e quindi ottenere il sì definitivo per l’ingaggio. L’ultima parola, infatti resta dell’ex Premier, che stamattina ha incontrato anche Cristian Brocchi.

E proprio qualche minuto fa, come riferito da Sky, sarebbe arrivato anche l’ok presidenziale. Quindi ci siamo: a breve Montella sarà il nuovo allenatore del Milan. Secondo Gazzetta.it, dopo aver risolto i nodi della clausola con la Sampdoria, il tecnico campano firmerà un biennale da 2,3 milioni di euro a stagione.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Il Milan e Montella, a breve l’annuncio

Ci siamo, la cessione del Milan è cosa fatta

Mercato, Vazquez è vicino: il Milan lavora sotto traccia

Alla scoperta di Montella: idee di gioco e nuovo Milan

SEGUICI:

Su Facebook

Su Twitter

Sulla nostra nuova ‘App’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy