DERBY di MILANO, il ‘cedibile’ NIANG in campo dall’inizio

DERBY di MILANO, il ‘cedibile’ NIANG in campo dall’inizio

M’baye Niang, questa sera, partirà titolare nel derby di Milano in programma a ‘San Siro’. Anche se la società lo avrebbe sacrificato sul mercato …

di Daniele Triolo, @danieletriolo
M'Baye Niang, attaccante del Milan

Questa sera, alle ore 20.45, il Milan affronta, in un ‘San Siro’ per la maggior parte occupato dai tifosi rossoneri, l’Inter per il derby di Milano che chiuderà il programma della 22esima giornata di Serie A. La formazione rossonera è quasi, praticamente, definita, con Gianluigi Donnarumma in porta, una difesa a quattro che sarà composta, da destra a sinistra, da Ignazio Abate, Alex, Alessio Romagnoli e Luca Antonelli; un centrocampo, sempre a quattro uomini, con Keisuke Honda, Riccardo Montolivo, Juraj Kucka e Giacomo ‘Jack’ Bonaventura e l’attacco, ormai titolare, formato da Carlos Bacca e M’baye Niang.

Proprio sul francese Niang si è soffermato, questa mattina, il ‘Corriere della Sera’. L’ex Caen, Montpellier e Genoa, infatti, giocherà dal 1′ il derby pur sapendo che, nei giorni scorsi, la società lo avrebbe volentieri sacrificato in questa sessione invernale di calciomercato. Era troppo ghiotta, per essere rifiutata, l’offerta del Leicester City di Claudio Ranieri che, per assicurarsi le prestazioni del 21enne attaccante transalpino, avrebbe sborsato ben 16 milioni di euro. Il ‘CorSera’ è tornato sugli ultimi, caldi giorni di mercato che hanno visto protagonista Niang, domandandosi, legittimamente, chi avrebbe giocato stasera contro l’Inter qualora fosse stato venduto in Premier League: Luiz Adriano, infatti, è rimasto fuori dai convocati per il derby a causa di una botta al costato rimediata in Coppa Italia contro l’Alessandria, Mario Balotelli è in ritardo di condizione e Jérémy Ménez è appena rientrato in gruppo, con, al massimo, 15′ nelle gambe.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy