Calciomercato – La Cina tenta Witsel: proposta d’ingaggio shock per il belga

Calciomercato – La Cina tenta Witsel: proposta d’ingaggio shock per il belga

Axel Witsel, ex obiettivo del Milan ed attualmente nel mirino della Juventus, fortemente richiesto dallo Shanghai SIPG: questa l’offerta dei cinesi

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Il centrocampista belga Axel Witsel è, da molti anni, sogno nascosto della dirigenza del Milan. Fu trattato nel 2011, quando ancora militava nello Standard Liegi, poi l’estate successiva, quando il Benfica, club dove è rimasto per una sola stagione, lo ha poi ceduto allo Zenit. Infine, nel 2015, Witsel è tornato nei piani del Milan: la proposta di prestito con diritto di riscatto presentata da Adriano Galliani al club russo, però, arrivata nelle ultime ore del mercato invernale, non fu presa in considerazione dallo Zenit.

A quel punto, su Witsel è piombata la Juventus, che lo aveva quasi preso nell’estate 2016. Lo Zenit, però, non è riuscita ad ingaggiare il suo sostituto, Christian Noboa dal Rostov e l’affare per il belga è stato rimandato al prossimo mese di gennaio. Sembrava tutto pronto per il passaggio del riccioluto centrocampista in bianconero quando, nelle ultime ore, è arrivata una proposta shock dalla Cina che potrebbe cambiare le carte in tavola: lo Shanghai SIPG, compagine cinese allenata dall’ex tecnico dello Zenit, André Villas-Boas, avrebbe offerto 20 milioni di euro al club per il cartellino del giocatore (in scadenza il 30 giugno 2017), e 18 milioni di euro, più 2 di bonus, di ingaggio a Witsel per un contratto pluriennale. Cifre che la Juventus, naturalmente, non vuole e non può di certo pareggiare.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, le 5 gare più belle del 2016: votate la vostra preferita!

Milan, le 5 frasi ‘migliori’ del 2016: le ricordate tutte?

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy