Juventus-Milan, le 5 vittorie rossonere più belle ed entusiasmanti

Juventus-Milan, le 5 vittorie rossonere più belle ed entusiasmanti

Stasera si disputa all’Allianz Stadium Juventus-Milan: riviviamo le cinque gare più significative dei rossoneri a Torino dal 1990 ad oggi

di Daniele Triolo, @danieletriolo

29 NOVEMBRE 1992

Deschamps Simone Juventus-Milan
Didier Deschamps e Marco Simone durante uno Juventus-Milan (credits: GETTY Images)

NEWS MILAN – Siamo ad inizio campionato, 11^ giornata: il Milan, diretto da Fabio Capello, scende in campo con lo Scudetto sul petto in casa dei bianconeri di Giovanni Trapattoni, guidati in attacco dal nuovo acquisto Gianluca Vialli, arrivato in estate dalla Sampdoria. Partita ostica, difficile, tra due squadre ricche di talento. Il Milan perde subito il portiere titolare, Francesco Antonioli, colpito da Pierluigi Casiraghi e sostituito in avvio di gara dal suo secondo, Sebastiano Rossi. La Juventus coglie un palo con Dino Baggio, ma è il Milan, dopo aver colto un legno con Zvonimir Boban, che va in vantaggio a metà ripresa con Marco Simone, abile ad incunearsi tra i centrali bianconeri ed a fare secco Angelo Peruzzi. Finale thrilling: fallo di Mauro Tassotti su Paolo Di Canio in area di rigore, penalty per i bianconeri, ma Rossi ipnotizza Vialli e, sulla successiva respinta, Casiraghi, regalando i due punti ai rossoneri.

Juventus-Milan 0-1

Marcatori: 69’ Simone

Juventus: Peruzzi, Torricelli, De Marchi (33’ st Di Canio), D. Baggio, Köhler, Carrera, Conte, Galia (14’ st Marocchi), Vialli, Möller, Casiraghi. A disposizione: Rampulla, Ragagnin, Ravanelli. Allenatore: Trapattoni.

Milan: Antonioli (19’ S. Rossi), Tassotti, Maldini, Eranio, Costacurta, Baresi, Lentini (37’ st Massaro), Rijkaard, van Basten, Boban, Simone. A disposizione: Nava, Albertini, Donadoni. Allenatore: Capello.

Arbitro: Sguizzato.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy