Siviglia, Andrè Silva risponde a Caparros: “Ho la coscienza a posto”

Siviglia, Andrè Silva risponde a Caparros: “Ho la coscienza a posto”

L’attaccante del Siviglia, ma di proprietà del Milan, Andrè Silva ha risposto tramite un’intervista alle accuse del suo allenatore Caparros

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – L’attaccante di proprietà del Milan, ma attualmente in prestito al Siviglia, Andrè Silva è protagonista in Spagna di un vero e proprio caso. Il giocatore portoghese – fermo per infortunio al ginocchio dal 4 aprile – ha dato disponibilità al Portogallo di essere convocato per le gare finali di Nations League.

Un vero e proprio sgarbo a cui il tecnico del Siviglia, Caparros, ha deciso non stare in silenzio. “Se venisse convocato dal Portogallo sarebbe un insulto al calcio”, ha detto l’allenatore, chiedendo, inoltre, alla Uefa di investigare sui referti medici dell’attaccante. Andrè Silva ha risposto attraverso il quotidiano lusitano ‘A Bola’: “Ovviamente non fingo di essere infortunato, ho la coscienza a posto. Certe insinuazioni mi rendono triste. Non tollero che mi venga puntato il dito contro e che si dica che non ho voglia di lavorare. Il mio futuro? Sono un calciatore del Milan“. Ecco chi deciderà il prossimo allenatore dei rossoneri>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy