Milan-Inter, Suso e Perisic due stelle cadenti: una notte per rinascere

Milan-Inter, Suso e Perisic due stelle cadenti: una notte per rinascere

Sia in casa Milan che in quella nerazzurra ci sono due giocatori che in questa stagione stanno deludendo le aspettative: Suso e Perisic

di Alessio Roccio, @Roccio92

Nella lunga storia dei derby milanesi la scena se la sono presa grandi campioni, giocatori diventati leggende e passati ala storia per essere tra i più grandi di sempre. Ma anche astri nascenti e giovani talenti e per finire meteore presto finite nel dimenticatoio. Milan e Inter cercano i tre punti questa sera a San Siro e chissà che non possano essere decisivi due stelle cadenti come Jesùs Suso e Ivan Perisic, protagonisti fino a questo momento di una stagione con più ombre che luci.

E’ già successo in passato – era il 20 novembre 2016 – che questi due giocatori decidessero il derby con le loro giocate. In quella occasione il croato nerazzurro realizzò l’assist per la rete di Murillo e la rete nel finale che valse il 2-2. Lo spagnolo, invece, segnò una bellissima doppietta anticipata qualche giorno prima con la frase: “Se faccio due gol torno a casa a piedi da San Siro”.

Sebbene Berlusconi lo voglia vedere trequartista, Suso agirà anche questa sera dalla sua consueta posizione di esterno destro. Lo spagnolo vuole decisamente lasciarsi alle spalle il recente periodo negativo, culminato con la mancata convocazione di Luis Enrique in nazionale. Contro l’Inter vuole tornare ad essere incisivo e decisivo, magari realizzando il suo primo assist per Piatek. Suso non segna dal lontano 21 gennaio, rete al Genoa: un’eternità per uno come lui.

Futuro incerto per l’ex Liverpool, sempre alle prese con il rinnovo di contratto, ma comunque meno nebuloso rispetto a quello di Perisic. Salvo clamorosi colpi di scena, infatti, l’ex Wolfsburg a fine stagione lascerà l’Inter dopo aver chiesto la cessione a gennaio. Il croato, tra i peggiori contro l’Eintracht, è chiamato a illuminare nella partita chiave: altrimenti rischia di servire suo malgrado un assist a Icardi. Un solo dubbio di formazione per mister Gattuso: ecco di quale si tratta>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy