Elliott e la doppia esigenza di uno stadio nuovo: infrastrutturale ed economica

Elliott e la doppia esigenza di uno stadio nuovo: infrastrutturale ed economica

Il fondo americano Elliott che gestisce il Milan è spinto da una doppia esigenza di costruire uno stadio ex novo: infrastrutturale ed economica

di Alessio Roccio, @Roccio92

Come riportato questa mattina da ‘Tuttosport’, la decisione di Elliott di optare per uno stadio ex novo e non di rimodernare San Siro deriverebbe da una doppia esigenza: infrastrutturale ed economica. Il fondo americano è consapevole che nel medio periodo dovrà rivendere per rientrare dell’investimento fatto dopo il default di Yonghong Li e l’incremento patrimoniale portato da uno stadio nuovo è di fondamentale importanza. Uno stadio moderno e all’avanguardia porterebbe, infatti, ricavi decisamente più alti rispetto alla ristrutturazione di San Siro.

IL CHELSEA HA UFFICIALIZZATO IL RICORSO ALLA FIFA PER IL BLOCCO DEL MERCATO>>>

CHIEVO-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy