Maldini, ore di riflessione: può diventare direttore tecnico del Milan

Maldini, ore di riflessione: può diventare direttore tecnico del Milan

Paolo Maldini può restare nella società rossonera anche senza Leonardo: nelle intenzioni di Ivan Gazidis ci sarebbe la promozione al posto del brasiliano

di Daniele Triolo, @danieletriolo

CALCIOMERCATO MILAN – I quotidiani, sportivi e non, in edicola questa mattina, parlando del Milan, hanno approfondito la situazione di Paolo Maldini, alla luce della rivoluzione in atto in casa rossonera, con le dimissioni del brasiliano Leonardo e del tecnico Gennaro Gattuso ufficializzate nella giornata di ieri.

Da parte della società non c’è alcuna intenzione di perdere anche Maldini, anzi. Elliott, che l’anno scorso, dopo una lunga trattativa, era riuscito a toccare le corde giuste per riportare Maldini al Milan dopo 9 anni, attraverso l’amministratore delegato Ivan Gazidis gli ha fatto pervenire una proposta molto importante sulla quale l’ex capitano sta seriamente riflettendo.

In pratica, Gazidis ha proposto a Maldini di prendere il posto di Leonardo come direttore responsabile dell’area tecnica del Milan, un ruolo di maggiore responsabilità, con piena operatività e capacità decisionale. E non a caso, ha sottolineato ‘Tuttosport‘, Maldini era presente ieri pomeriggio, a ‘Casa Milan‘, quando Gattuso è arrivato con tutto il suo staff per risolvere il contratto con il Milan.

Maldini ha preso tempo, vuole riflettere bene e con calma sulla proposta avanzatagli: capire se ricostruire le fondamenta della squadra, della società, nel rispetto del Fair Play Finanziario UEFA, con l’obiettivo di riportare il Milan nell’élite del calcio italiano, europeo e mondiale in maniera sostenibile sia un progetto da sposare con convinzione. Maldini è molto legato a Leonardo, anche fuori dall’ambito lavorativo, ma questo ‘step‘ potrebbe rappresentare una svolta nella sua carriera dirigenziale.

Secondo il ‘CorSera‘, Maldini dovrà dare una risposta entro fine settimana e, qualora fosse positiva, soltanto allora il Milan, con Maldini, deciderà su quale allenatore virare. Per ‘Repubblica‘, poi, Maldini potrebbe portare in rossonero dei suoi collaboratori fidati per accrescere lo staff: si fanno i nomi di Angelo Carbone ed Alessandro ‘Billy’ Costacurta, ma anche del ritorno di Ariedo Braida come potenziale direttore sportivo dopo l’epopea trascorsa nel Milan berlusconiano.

Intanto, scopriamo qual è il piano industriale di Gazidis per il Milan nel futuro a breve e medio termine: per approfondire, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy