FIFA, Infantino rieletto Presidente fino al 2023

FIFA, Infantino rieletto Presidente fino al 2023

Gianni Infantino rieletto Presidente FIFA: “L’organizzazione si è trasformata dai limiti del criminale ad un’entità che favorisce lo sviluppo del calcio”

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANGianni Infantino, classe 1970, dirigente italiano naturalizzato svizzero, è stato rieletto Presidente della FIFA, quale unico candidato, fino al 2023, dai 211 membri del Congresso di Parigi.

Infantino, dopo la sua rielezione, ha parlato così ai membri del Congresso: “Nessuno più parla di crisi. La FIFA si è trasformata da un’organizzazione ai limiti del criminale a quel che dovrebbe essere, un’entità che favorisce lo sviluppo del calcio”, si può leggere sulle pagine di ‘Calcio & Finanza‘.

“Ora la FIFA è sinonimo di onestà, qualità, professionalità, credibilità, fiducia, integrità, uguaglianza, diritti umani”, ha aggiunto Infantino, che ha dichiarato anche come, sotto la sua guida, le riserve economiche siano cresciute da uno a 2,75 miliardi di dollari.

“E non le stiamo spendendo in qualche affare losco”, né è possibile fare “pagamenti in nero o qualcosa di immorale con questi flussi di denaro”, ha sottolineato Infantino, concludendo che “nella FIFA non c’è più spazio per la corruzione, mai più”. Nel frattempo il Milan si muove per un nuovo direttore sportivo: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy