Conti: “Vorrei stare al Milan a vita. Bakayoko bravo ragazzo, ha chiesto scusa”

Conti: “Vorrei stare al Milan a vita. Bakayoko bravo ragazzo, ha chiesto scusa”

Andrea Conti, difensore del Milan, ha parlato a 48 ore dalla sfida del ‘Franchi’ contro la Fiorentina: ecco tutte le dichiarazioni del terzino rossonero

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILANAndrea Conti, terzino del Milan, ha rilasciato un’intervista a ‘Sport Mediaset‘. Queste le dichiarazioni di Conti:

Sulla trasferta del Diavolo a Firenze: “L’umore è buono. Nonostante il periodo negativo noi ci abbiamo sempre creduto, ma purtroppo ora sappiamo che non dipende più soltanto da noi. In ogni caso siamo convinti che ce la possiamo fare e sabato andremo a Firenze per cercare di ottenere i tre punti”.

Sulle difficoltà del Milan dopo il derby: “Sicuramente il derby ci ha tolto un po’ di convinzione, è sotto gli occhi di tutti, poi le sconfitte ti tolgono sicurezza, penso sia questo il motivo, non un calo fisico, ma la vittoria col Bologna ci ha tirato su di morale, stiamo bene e speriamo di tornare a giocare come due mesi fa”.

Su quando si rivedrà un Conti ‘formato Atalanta”: “Non lo so, sicuramente so che non sto bene come prima dell’infortunio, non sono in condizione, vorrei dare di più, ma so che ci vorrà del tempo, devo trovare la condizione e la continuità per tornare ai miei livelli, ma comunque cerco sempre di dare il massimo. Soffro perché so di non essere quello che si vede ultimamente, sapere di poter dare di più è la cosa che mi fa più male”.

Sul feeling con il mondo Milan: “Ho sposato questo progetto, voglio stare qui, con o senza Champions per me non cambia niente, qui mi sento a casa, sono ben voluto, vorrei restare tanti anni, fosse per me per sempre. Poi lo so che non dipende solo da me, però qui sono contento e voglio far ricredere la gente su quello che posso dare”.

Sulle voci su Gattuso che possono destabilizzare la squadra: “Non penso proprio, anche perché ogni anno ce n’è una: l’anno scorso erano le voci sulla società. Sono cose che fanno parte del nostro mestiere, ma non ci toccano, noi ascoltiamo il mister e cerchiamo di seguirlo. A volte ci viene bene, altre meno, ma noi siamo tutti uniti e vogliamo raggiungere l’obiettivo”.

Su Tiemoue Bakayoko: “Ha chiesto scusa, ma la cosa è rientrata appena finita la partita. Mi spiace che nelle ultime settimane Baka sia stato oggetto di tante critiche perché è un bravo ragazzo, non merita quello che gli sta succedendo. Siamo tutti con lui, siamo uniti, non c’è alcun problema”.

Sulla corsa Champions: “Noi ci crediamo al 100%, però sappiamo che non dipende solo da noi. Sicuramente se non centreremo l’obiettivo ci sarà grande rammarico perché sappiamo di aver sprecato tante occasioni, ma comunque ci crediamo fino alla fine”.

Sull’incontro di sabato con Vincenzo Montella: “Io il mister l’ho vissuto poco perché mi sono fatto male subito, però è lui che mi ha voluto qui e non posso fare altro che ringraziarlo. Sarà una partita difficile, ci sarà voglia di rivalsa, ma noi abbiamo obiettivi troppo più grandi dei loro, quindi rivalsa o no dobbiamo andare là per vincere”. Oggi ha parlato anche il Presidente Paolo Scaroni: per le sue dichiarazioni, continua a leggere >>>

FIORENTINA-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI? VAI QUI

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy