Milan, da Ibrahimovic a Carrasco: la tattica cambia il mercato

Milan, da Ibrahimovic a Carrasco: la tattica cambia il mercato

Il Milan sembrava orientato a giocare a due punte, ma le ultime notizie provenienti dal mercato suggeriscono altro, Gattuso pensa ancora al tridente

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Il Milan cerca un attaccante, ormai da qualche mese. Che i soli Higuain e Cutrone potessero non bastare per tutta la stagione è stato detto in diverse occasioni, fin dallo scorso agosto. Eppure Rino Gattuso e il club credevano di potersela cavare lo stesso, anche alla luce della storia di Higuain che negli ultimi anni si è fermato pochissime volte, ma soprattutto vista la convinzione del tecnico calabrese, di continuare a proporre un Milan con il tridente. Convinzione che ha vacillato in diverse occasioni nel corso della stagione, un po’ per le troppe partite in cui i rossoneri hanno faticato a trovare il gol, un po’ per gli infortuni che hanno costretto Gattuso a fare di necessità virtù.

Per questo, per settimane, si parlato di un Milan fortissimo su Zlatan Ibrahimovic, giocatore perfetto per giocare in coppia tanto con Higuain quanto con Cutone, dando all’altro la possibilità di riposare. Sfumato il ritorno dello svedese in rossonero il “Diavolo” sembrava convinto a continuare in quella direzione, tant’è che ha accarezzato l’idea di strappare Fabio Quagliarella alla Sampdoria per qualche giorno, prima che l’attaccante rinnovasse con i blucerchiati. Nel frattempo, però, qualcosa è cambiata: il Milan è tornato a giocare con il 4-3-3 di inizio stagione e soprattutto Gonzalo Higuain è tornato al gol, contro la SPAL.

Il mercato del Milan, a sua volta, è cambiato e ora il Leonardo e Maldini cercano giocatori in grado di fare l’attaccante centrale o la seconda punta all’occorrenza, ma che sono abituatissimi a giocare sugli esterni, dove anzi agiscono da anni. E’ questo il caso di Luis Muriel, poi passato alla Fiorentina che si era mossa in anticipo, ma anche di Manolo Gabbiadini, suggestione degli ultimi anni giorni, ma è soprattutto il caso di Yannick Carrasco, il giocatore a cui il Milan sembra essere più interessato che, di fatto, è una vera e propria ala sinistra. Rino Gattuso, insomma, sembra aver deciso: il Milan giocherà con il tridente anche nel 2019, le due punte saranno una soluzione importante, a partita in corso e magari anche dal primo minuto in qualche occasione, ma saranno una soluzione di ripiego.

SCOPRI TUTTO SU CARRASCO IL BELGA CHE HA STREGATO GATTUSO

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14142527 - 3 mesi fa

    Ma dopo che i problemi in attacco e a centrocampo sono noti da mesi, si arriva a Gennaio senza avere una strategia ben definita? Leo che ha fatto per svegliarsi adesso è vagare da Muriel a Gabbiadini e Carrasco e chissà adesso che quest’ultimo salta pure?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy