EL SHAARAWY VIA, TIFOSI DUBBIOSI: GLI AFFARI LI FANNO SOLO GLI ALTRI?

EL SHAARAWY VIA, TIFOSI DUBBIOSI: GLI AFFARI LI FANNO SOLO GLI ALTRI?

El Shaarawy a Milanello, fonte foto Profilo Twitter El Shaarawy
El Shaarawy a Milanello, fonte foto Profilo Twitter El Shaarawy
Il faraone ha preparato già le valigie e scelto il suo futuro. Dopo le tante promesse di amore eterno al Milan, il classe ’92 lascerà Milanello per abbracciare un nuovo campionato. Un passo che ha ritenuto necessario, perché quell’amato Milan non è più in grado di dargli le soddisfazioni sperate. E, allo stesso tempo, anche lui ha dimostrato di non avere più gas da regalargli. Allora, ecco la decisione. El Shaarawy vola nel principato e il Milan racimola 18 milioni di euro.Una scelta giusta, inevitabile, seconda la dirigenza milanista. Un pò meno per i tifosi, che hanno già iniziato a lanciare messaggi a Milanello e sui social network. Sono pochi i supporters contenti dell’addio dell’italo-egiziano. I motivi? I 23 anni ancora da compiere e la cifra dell’operazione non altissima. Basti pensare che la Juventus ha appena venduto Ogbonna a 12 milioni di euro. Nulla da togliere al ragazzo, ma permettetecelo di dirlo: un affare! Ma soprattutto la paura, tanta paura. Se il faraone dovesse esplodere al Monaco, la piazza potrebbe non perdonare l’ennesimo errore. Ultimi tra tutti, i casi di Aubameyang e Darmian.L’invitante opportunità di raccogliere una plusvalenza, ma anche i numeri stitici negli ultimi anni hanno avuto la meglio. Le sole tre reti totali degli scorsi due campionati non sono bastati (ci mancherebbe altro) per convincere il Milan a trattenerlo. E nemmeno l’età è stata decisiva. Perché il progetto “giovani e italiani” sembra essere stato accantonato nel cassetto. Il Milan vuole tornare a vincere. Subito.A proposito di possibili rimpianti, c’è già chi un rimpianto lo ha già avuto. Solamente un anno fa, El Shaarawy, sarebbe potuto partire per 40 milioni di euro. I rossoneri decisero, però, di aspettarlo e credere nel suo rilancio. Aspettative che oggi sono scomparse. A Milanello non c’è più tempo per aspettare. Allora tanti cari saluti, Stephan. E buona fortuna. Non troppa però. Sai, non vorremmo pentirci ancor di più di questa operazione.Lorenzo Romagna (Twitter: @RmgLnz95)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy