ESCLUSIVA PM – Fedele: “Può succedere di tutto. Gattuso merita fiducia”

ESCLUSIVA PM – Fedele: “Può succedere di tutto. Gattuso merita fiducia”

Furio Fedele ha parlato ai nostri microfoni analizzando il momento attuale del Milan. Dalla Champions a Gennaro Gattuso, ecco le sue dichiarazioni

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

ULTIME MILAN – Una partita fondamentale quella contro il Frosinone per il Milan che deve necessariamente vincere e poi sperare che la Juventus batta l’Atalanta per riacciuffare il quarto posto. Furio Fedele, giornalista del Corriere dello Sport, ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni parlando proprio della partita e rispondendo, inoltre, a domande inerenti al mercato.

Come hai visto Gennaro Gattuso in conferenza stampa? “Bene, è molto fiducioso. In questi due turni può succedere di tutto, il Milan deve fare il suo dovere perché l’Atalanta ha un calendario molto più complicato perché la Juventus è sempre la Juventus e non sottovaluterei il Sassuolo“.

Credi nel quarto posto del Milan? “Non lo escludo, credere è un’altra cosa. Il Milan è stato padrone del suo destino per oltre due mesi, in questo momento, come dice Gattuso, è padrone solo del suo orgoglio ma non basta perché tocca all’Atalanta fare dei passi falsi”.

Sei d’accordo con Gattuso che definisce il quinto posto ‘non un fallimento’? Non del tutto, perché all’inizio della stagione c’erano tutte le possibilità per arrivare quarti. Gli investimenti sono stati importanti, soprattutto quelli di gennaio con Paquetà e Piatek. Se non è un fallimento ci deve essere però tanta rabbia e un mea culpa per i tantissimi punti lasciati per strada, ad esempio contro Udinese e Parma“.

Piatek è l’uomo su cui il Milan deve puntare? “Intanto c’è da ricordare che è ancora in lizza per la classifica cannonieri. Come ha detto Gattuso forse Piatek ha segnato troppo prima e adesso si è un po’ spento. Però a me non è piaciuto contro Bologna e Fiorentina perché ha avuto qualche occasione in più e non ha saputo sfruttarla”.

Ti aspetti un cambio di allenatore quest’estate? E sul mercato? L’unica cosa che non mi aspetto è il cambio di allenatore. Gattuso merita fiducia perché o prendi un top allenatore o tieni lui. Mi aspetto una squadra più giovane e mi dispiace per Abate perché grazie a Gattuso ha scoperto la sua inedita funzione di centrale insieme al suo ruolo naturale di terzino destro. Mi aspetto una campagna acquisti mirata e di rivedere il miglior Caldara“.

La campagna acquisti merita di farla Leonardo? “Si, io non capisco questa acrimonia nei confronti di Leonardo. É vero che ha speso 70 milioni per Piatek e Paquetà ma è pur vero che se li rivendi non prendi meno, anzi prendi sicuramente di più. A proposito di Paquetà mi aspetto di vederlo ancora meglio nella prossima stagione perché ha dimostrato con le sue qualità di poter essere il nuovo Kakà“. Per le parole di Gennaro Gattuso in conferenza stampa, continua a leggere >>>

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy