MENEZ, PER L’AGENTE RESTA. IL MILAN NICCHIA: ECCO PERCHE’

MENEZ, PER L’AGENTE RESTA. IL MILAN NICCHIA: ECCO PERCHE’

Commenta per primo!

Jeremy Menez
L’esultanza di Jeremy Menez (fonte foto: acmilan.com)
Jeremy Menez non si è ancora visto in campo. A Milanello il francese ha lavorato lontano dalle luci della ribalta e dagli occhi dei tifosi per recuperare al meglio dall’operazione alla schiena dello scorso giugno. Intorno a lui girano innumerevoli voci di mercato. Due sarebbero le squadre interessate al giocatore, nonostante le molteplici smentite del fratello agente: Liverpool e Monaco. Il giocatore vorrebbe restare, ma il Milan valuta una sua cessione. Arrivato a parametro zero dal Paris Saint Germain, ecco i tre motivi per cui il francese rischia di lasciare Milanello.1) ANARCHICO E SOLISTA – Capace di giocate fuori dal comune, da autentico fuoriclasse, Jeremy Menez è capace di farsi amare ed odiare dai tifosi nel giro di pochi minuti. Anarchico dal punto di vista tattico, libero di svariare, va dove lo porta l’istinto. Non esattamente il tipo di giocatore che Sinisa Mihajlovic apprezza. Basta pensare a come Eto’o, stella arrivata lo scorso gennaio alla Sampdoria, abbia fatto fatica a brillare agli occhi severi del tecnico serbo.2) ABBONDANZA OFFENSIVA – Sono arrivati Luiz Adriano e Carlos Bacca, due prime punte. E’ andato via El Shaarawy, un concorrente per il ruolo da seconda punta. Se dovesse arrivare Zlatan Ibrahimovic, suo compagno al Paris Saint Germain (con il quale, peraltro, c’è un ottimo rapporto) gli spazi si chiuderebbero, visto che i rossoneri giocheranno solo il campionato. Inoltre è da valutare il suo rendimento in un 4-3-1-2. Ha sempre dato il meglio di sé da punta centrale. Posto occupato ora dai nuovi arrivi.3) FARE CASSA – Una sua cessione permetterebbe al Milan di fare un’ottima plusvalenza. Arrivato a zero, dopo una stagione buona a livello personale, l’addio del francese, valutato intorno gli 8 milioni di euro, farebbe sorridere le casse rossonere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy