GAZZETTA – MILAN: MIHAJLOVIC RITIENE CERCI INCEDIBILE

GAZZETTA – MILAN: MIHAJLOVIC RITIENE CERCI INCEDIBILE

Commenta per primo!

Alessio Cerci
Alessio Cerci in azione contro l’Alcione (fonte foto: it.eurosport.com)
Alessio Cerci è entrato in campo nella sfida contro il Perugia e dopo due azioni sbagliate, il pubblico di San Siro ha iniziato a fischiarlo. Nel post gara, il tecnico Sinisa Mihajlovic lo ha difeso pubblicamente: “Non capisco come i tifosi possano fischiare un giocatore del Milan. Se vengono allo stadio devono tifare. E’ inaccettabile. I giocatori danno tutto per la maglia, durante la partita non si fischia”. Una sorta di deja vu, dato che già a Firenze, quando i due erano alla Fiorentina, successe qualcosa di simile. Miha fece entrare Cerci a a partita in corso e la Curva non apprezzò. Queste le parole del serbo: “Mi dispiace per i fischi dei tifosi a Cerci, sono incominciati ancor prima del suo ingresso in campo. Il pubblico deve stargli vicino”.Come riporta l’edizione odierna de la “Gazzetta dello Sport”, Mihajlovic, seppure ha un rapporto tormentato con il numero 11 rossonero, lo ritiene incedibile. E anche la società la pensa così. Il giocatore, conscio del fatto di partire dietro nelle gerarchie, si sta allenando con serenità e tranquillità, pronto a far cambiare idea al mister.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy