CARESSA: “BALOTELLI-MILAN ,STORIA NOIOSA. E’ UN FAVORE A RAIOLA”

CARESSA: “BALOTELLI-MILAN ,STORIA NOIOSA. E’ UN FAVORE A RAIOLA”

Fabio Caressa - fonte foto. ciclofrenia.it
Fabio Caressa – fonte foto. ciclofrenia.it
Fabio Caressa, direttore di SkySport24, ha parlato così del Milan di Mihajlovic e del possibile ritorno di Mario Balotelli in rossonero: “Le canzoni sono belle, la realtà è un’altra. Il Milan sta facendo un grande favore a Balotelli e Galliani lo sta facendo a Raiola. Balotelli era ed è un giocatore perduto. Raiola avrà detto a Galliani: ‘Ibrahimovic non si muove dal PSG. Perchè non ti prendi Balotelli?’ E si sa che Galliani è un romantico, gli piace l’idea di riabilitare SuperMario. Anche agli allenatori piace la sfida di riportare in alto Balotelli. Ci sono passati tutti: Mourinho, Mancini, Allegri ecc. Però chi nasce tondo non diventa quadrato. Averlo a zero può anche essere un buon affare. Però questa storia sinceramente mi ha annoiato. Avrei preferito parlare di Balotelli al Sassuolo, in un altro tipo di calcio e progetto piuttosto che un ritorno al Milan. I miracoli non sempre accadono. Magari per lui sarebbe stato meglio. Perchè Balotelli? Bacca e Luiz Adriano non sono prime punte. E il Milan se n’è accorto. Secondo me avrebbe dovuto prendere qualcuno a centrocampo e in difesa piuttosto che in attacco. Anche perchè Ibra ti cambia i valori, Balotelli no. Gli do un 20/30% di possibilità di fare bene. Come sempre tutto dipenderà da lui. Però ha avuto un sacco di chances per riprendersi. Non è che si possono dare seconde, terze e quarte possibilità. Lui ha avuto tanto dalla vita, adesso dovrebbe cominciare a ritornare. Mihajlovic sta rischiando parecchio così. E’ bravissimo e prende le cose di petto. E questo potrebbe creargli problemi, perchè non tutti hanno capito le difficoltà del Milan e il suo gioco. Ora Balotelli potrebbe essere una bella medaglia sul petto di Mihajlovic, ma anche un bel rischio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy