Milan, il racconto delle cinque finali di Coppa Italia vinte

Milan, il racconto delle cinque finali di Coppa Italia vinte

Il Milan, attraverso il proprio sito ufficiale, ha riproposto il racconto e il tabellino delle cinque finali di Coppa Italia vinte dalla squadra rossonera

di Redazione
       
    fonte: acmilan.com

1- 1967: RISCHIO MODENA, TRIONFO PADOVA
Brutto campionato per il Milan, chiuso con un ottavo posto e solo 38 punti in 34 partite. La società decise comunque di proseguire in panchina con Arturo Silvestri, il popolare Sandokan, e alla fine della stagione venne premiata proprio dalla conquista della Coppa. Un trofeo che, a novembre, sul campo neutro di Verona, era a rischio perché, dopo il 2-2 dei 90′ regolamentari con il Modena, nella gara a eliminazione diretta del 2° turno i rossoneri dovettero affrontare i tempi supplementari. Finì 5-2 per il Milan che poi continuò la sua marcia (4-2 sul Torino, 2-1 sul campo del Lecco, 2-1 in semifinale ai supplementari a Torino contro la Juventus grazie ad una rete di Amarildo) fino al successo finale del 14 giugno 1967: 1-0 sul Padova, ancora con gol di Amarildo.

IL TABELLINO

MILAN-PADOVA 1-0

MILAN: Belli, Anquilletti, Schnellinger, Maddè, Trapattoni, Baveni, Mora, Rivera, Amarildo, Lodetti, Fortunato. All.: Silvestri.
PADOVA: Pontel, Cervato, Barbiero, Frezza, Barbolini, Sereni (9’st Gatti), Carminati, Bigon, Morelli, Fraschini, Novelli. All.: Rosa.
Arbitro: Bernardis.
Gol: 4’st Amarildo (M).

2- 1972: UN TROFEO SUL VELLUTO
Mai una complicazione, due gironi vinti e una finale dominata. Già a settembre (il campionato iniziava ad ottobre) i rossoneri regolano Monza, Novara, Mantova e Catania: 3 vittorie e 1 pareggio nel girone di qualificazione. Il girone finale, durissimo, con Inter, Juventus e Torino, parte a giugno, dopo la fine del campionato. Anche qui tutto liscio: 4 vittorie e 2 pareggi. Il 5 luglio 1972 la finale a Roma contro il Napoli: primo tempo senza reti, il Milan conquista il trofeo nella seconda frazione grazie ai centri di Prati (con deviazione di Panzanato) e Rosato.

IL TABELLINO

MILAN-NAPOLI 2-0

MILAN: Cudicini, Sabadini, Zignoli, Anquilletti, Schnellinger, Rosato, Golin (1’st Magherini, 30’st Maldera), Biasiolo, Bigon, Rivera, Prati. All.: Rocco.
NAPOLI: Zoff, Pogliana, Vianello, Zurlini, Panzanato, Perego, Pincelli (11’st Esposito), Juliano, Sormani, Improta, Macchi. All.: Chiappella.
Arbitro: Toselli.
Gol: 4’st aut. Panzanato (M), 33’st Rosato (M).

3- 1973: LA GRANDE RIVINCITA
Non era facile per il Milan tornare in campo dopo il 5-3 di Verona e la Stella sfuggita di mano. La squadra di Nereo Rocco lo fa con un pensiero fisso: la rivincita sulla Juventus. I rossoneri sono scossi e alla seconda giornata del girone perdono in casa contro il Cagliari. Ma, dopo una pausa di calendario di due settimane, il 17 giugno riprendono la marcia e vincono tutte le altre partite contro Atalanta, Napoli e la stessa squadra sarda. Poi la finale, il 1° luglio 1973. Dopo i tempi regolamentari e supplementari, fra Milan e Juventus, è sempre 1-1. I rossoneri trionfano ai rigori.

IL TABELLINO

MILAN-JUVENTUS 1-1 (6-3 d.c.r.)

MILAN: Vecchi, Anquilletti (48’st Casone), Zignoli, Dolci, Schnellinger, Rosato (31’st Magherini), Sabadini, Benetti, Bigon, Biasiolo, Chiarugi. All.: Rocco.
JUVENTUS: Zoff, Spinosi, Marchetti, Cuccureddu, Longobucco (19’st Furino), Salvadore, Causio, Haller (8’pts Savoldi), Anastasi, Capello, Bettega. All.: Vycpalek.
Arbitro: Angonese.
Gol: 15′ Bettega (J), 40′ rig. Benetti (M).
Sequenza rigori: Schnellinger (M) gol, Causio (J) gol, Benetti (M) gol, Anastasi (J) parato, Chiarugi (M) gol, Bettega (J) parato, Biasiolo (M) gol, Spinosi (J) fuori, Magherini (M) gol, Cuccureddu (J) gol.

4- 1977: LA FINALE E IL DERBY
Il Milan era partito molto bene a settembre, con 3 vittorie e 1 pareggio nel girone di qualificazione contro Napoli, Lazio, Atalanta e Novara. Ma in campionato, prima le incomprensioni con il tecnico Marchioro, poi contrattempi e infortuni vari, portano addirittura il Milan in zona retrocessione. Chiuso dignitosamente il torneo, il Milan in Coppa Italia si sblocca. Con 15 gol in 6 partite, fra cui il 5-0 al Bologna e il 3-1 al Napoli, i rossoneri del Paron Rocco conquistano l’accesso alla finale. Non a Roma, come usava all’epoca. Ma a Milano, San Siro, una finale-derby nella serata dell’addio al calcio di Sandro Mazzola. Finisce 2-0 per noi, con le reti di Aldo Maldera e di Giorgio Braglia.

IL TABELLINO

MILAN-INTER 2-0

MILAN: Albertosi, Sabadini, Maldera, Morini (12′ Boldini), Bet, Turone, Bigon, Biasiolo, Calloni, Rivera, Braglia. All.: Rocco
INTER: Bordon, Canuti (25’st Guida), Fedele, Oriali, Gasparini, Facchetti, Pavone, Merlo (31’st Grosselli), Anastasi, Mazzola, Marini. All.: Chiappella.
Arbitro: Gussoni.
Gol: 19’st Maldera (M), 44’st Braglia (M).

5- 2003: LA DUPLICE ACCOPPIATA
Di ritorno da Manchester dove aveva vinto la sesta Champions League, il Milan arriva senza alcun allenamento nelle gambe alla finalissima di ritorno contro la Roma, il 31 maggio a San Siro, dopo la vittoria dell’andata a Roma per 4-1. Quella di Roma era stato un successo sorprendente per un Milan che quell’anno in campionato contro i giallorossi aveva sempre faticato. Il 2-2 di San Siro che arriva dopo una Coppa Italia non difficilissima e dopo i turni superati contro Ancona, Chievo e Perugia, consegna ai rossoneri di Carlo Ancelotti il quinto titolo.

IL TABELLINO

MILAN-ROMA 2-2

MILAN: Abbiati, Simic (38’st Helveg), Nesta, Laursen, P. Maldini, Gattuso (44’st Kaladze), Redondo, Seedorf (15’st Rui Costa), Rivaldo, Serginho, Inzaghi. All.: Ancelotti.
ROMA: Pelizzoli, Zebina, Samuel, Panucci, Candela (40’st Fuser), Tommasi (9’st Delvecchio), Emerson, Dacourt (33’st De Rossi), Lima, Cassano, Totti. All.: Capello.
Arbitro: Rosetti.
Gol: 11’st Totti (R), 19’st Totti (R), 20’st Rivaldo (M), 49’st Inzaghi (M).
Espulsi: 24’st Cassano (R), 42’st Totti (R).

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Supercoppa, Milan-Juve potrebbe rigiocarsi a Doha

Vincere per un nuovo ciclo: Bonucci prende per mano il Milan

Coppa Italia, Pirlo: “Spero che il Milan possa vincere”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy