Milan Club Viareggio Rossonera – Alla scoperta dei Milan Club d’Italia

Pianeta Milan vi porta alla scoperta dei più grandi e importanti Milan Club italiani. Oggi si vola a Viareggio, in provincia di Lucca…

Prosegue l’iniziativa di Pianeta Milan volta a presentarvi tutti i Milan Club più grandi e importanti d’Italia. E, con quello odierno, giungiamo ormai al ventiseiesimo appuntamento. Oggi, dunque, vi portiamo alla scoperta del Milan Club Viareggio Rossonera (QUI il loro commento sulla partita Sampdoria-Milan), situato nella regione Toscana. A presentarsi, in realtà, ci hanno pensato direttamente i membri del Club, che hanno risposto ad alcune nostre domande. Ecco cosa ci hanno raccontato:

Ciao! Descriveteci e parlateci un pò del vostro Club. Quando e come è nato?

Il nostro Club è nato da pochi anni, nel giugno 2013 per la precisione. Tutto è nato da semplici chiacchiere da bar, dove quasi per gioco e per scherzo fantasticavamo sull’idea di creare qualcosa che ci permettesse di riunire i tifosi della nostra città, di far trovare a tutti un punto di appoggio al quale rivolgersi per tutto ciò che riguarda il Milan. Dalle chiacchiere siamo, quindi, passati ai fatti e alla ricerca di persone che avevano la stessa nostra voglia e passione per dare vita al “Milan Club Viareggio Rossonera”. Attualmente siamo 8 soci che, insieme, gestiamo e portiamo avanti il Club.

Quanti iscritti siete e quante volte vi radunate tutti insieme? Riuscite ad andare spesso a San Siro?

In media, in questi tre anni, abbiamo avuto più di 300 soci. Ogni anno ci sono i soci affezionati e inamovibili, ai quali, partita dopo partita,, si aggiungono sempre più tifosi della nostra città e non solo. Ogni volta che il Milan scende in campo per noi è un momento di ritrovo, poiché presso il bar dove abbiamo la sede viene proiettata in 2 sale la partita. Per le partite più importanti, poi, alcuni di noi vanno a San Siro per seguire la squadra dal campo, assieme ad una cinquantina di soci.

C’è qualche personaggio famoso o bizzarro all’interno del vostro Club?

All’interno del nostro club ci sono tanti personaggi stravaganti che, per un motivo o per un altro, ogni volta ci strappano un sorriso. Abbiamo soci che rappresentano tutte le fasce di età: si va da un signore che sfiora i 90 anni, che ogni anno è sempre uno dei primi ad iscriversi al Club, al bambino di 5/6 anni che per la prima volta viene a San Siro a vedere il Milan.

Avete aneddoti particolari, avvenuti nel vostro Club, da raccontarci?

Beh… la scena che mai scorderemo è quella del giorno della nostra inaugurazione. Eravamo tutti un po’ agitati in quanto, dopo aver pubblicizzato l’evento sui principali social network, ci attendevamo una cinquantina di persone alle quali illustrare il nostro nuovo progetto. Già prima dell’orario comunicato le persone cominciavano ad arrivare e a tesserarsi per il nostro Club e via via aumentavano sempre di più. Nel momento del taglio simbolico del nastro rossonero e della torta, le due strade sulle quali si affaccia la nostra sede erano praticamente chiuse al traffico a causa delle persone riversate per strada che intonavano cori insieme a noi. Sicuramente è stato uno dei momenti più belli, è stata la prova che eravamo riusciti a trasformare le chiacchiere da bar in ciò che volevamo… una Viareggio Rossonera!

Elencateci tre mosse che fareste, se foste in Brocchi, per battere la Juve in finale di Coppa Italia.

La Juventus è sicuramente il peggior avversario possibile da incontrare in finale e sarà molto dura riuscire a sollevare la coppa. Brocchi dovrà cercare di mantenere ciò che di positivo aveva costruito Mihajlovic, cercare di velocizzare il gioco, rendere più compatta la squadra nelle due fasi di gioco e, soprattutto, dovrà cercare di ridare alla squadra la cattiveria agonistica e la fame di vittorie che da qualche anno sono state perse dalla nostra squadra.

 

Queste tutte le puntate precedenti:
0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy