ESCLUSIVA PM – Compagnoni: “Higuain superiore a Icardi. Su Ibrahimovic…”

ESCLUSIVA PM – Compagnoni: “Higuain superiore a Icardi. Su Ibrahimovic…”

Maurizio Compagnoni, giornalista di Sky Sport, ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni, soffermandosi in particolar modo sul derby tra Milan e Inter

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Mancano quattro giorni al derby. L’attesa per la partita tra Inter e Milan è sempre più elettrizzante, anche perchè le due squadre sono in un ottimo periodo di forma: i neroazzurri vengono da sei vittorie consecutive tra campionato e Champions League, mentre i rossoneri arrivano dalle vittorie contro Sassuolo e Chievo Verona. Un’altra sfida nella sfida sarà quella tra Gonzalo Higuain e Mauro Icardi, i due centravanti argentini che stanno trascinando le loro rispettive squadre a suon di gol. A tal proposito, la redazione di Pianetamilan.it ha contattato in esclusiva Maurizio Compagnoni, giornalista di Sky Sport, che domenica sera sarà a San Siro per la telecronaca del match, che, ricordiamo, sarà visibile in esclusiva su Sky Sport Serie A

Domenica ci sarà un grande derby tra tra Inter e Milan. Che partita prevede? C’è una favorita?

“Nel derby difficilmente c’è una vera favorita. E credo che mai come questa volta il pronostico sia incerto. Le due squadre arrivano a questa sfida nel miglior momento tecnico, fisico e mentale”.

Ci sarà anche la super sfida tra Higuain e Icardi. Chi è il più forte?

“In questo momento credo che Higuain sia ancora superiore a Icardi, ma il capitano dell’Inter è in crescita. Soprattutto sta imparando a giocare per la squadra. Essendo più  giovane ha margini di crescita che il centravanti del Milan non ha e quindi potrebbe raggiungerlo. Ma in questo momento dico ancora Higuain”.

 Come giudica il lavoro di Gattuso al Milan?

“Il lavoro di Gattuso mi sta sorprendendo. Che fosse portato per fare l’allenatore lo avevo capito al Pisa, ma che potesse dimostrarsi in così breve tempo allenatore da Milan no. Propone un calcio propositivo, la squadra è messa bene in campo e sta gestendo benissimo il gruppo”.

Il ritorno di Maldini e Leonardo quanto può contribuire ai successi del Milan?

“Il ritorno di due personaggi come Leonardo e Maldini è sicuramente positivo. Portano la storia della società (soprattutto Maldini), personalità e competenza. E’ chiaro che andranno giudicati sulla gestione tecnica. I primi passi mi sembrano buoni”.

Cosa pensa del possibile ritorno di Ibrahimovic?

“Ibrahimovic è sempre rimasto legatissimo al Milan. E’ chiaro che se dovesse arrivare, Gattuso dovrebbe cambiare tatticamente qualcosa. Zlatan ormai fa la seconda punta, si piazzerebbe alle spalle di Higuain. Credo che Gattuso in quel caso dovrebbe passare al 4-4-2 magari allargando Bonaventura sulla sinistra”.

Conosce Paqueta? Che tipo di giocatore è?

Si, ho visto giocare Paqueta. E’ sicuramente un talento. E’ un trequartista atipico perchè svaria moltissimo: ha qualità, è sfrontato il giusto. Bisogna vedere quanto tempo ci vorrà per inserirsi. E comunque difficilmente  potrà essere uno dei tre centrocampisti nel 4-3-3. Piu’ facile che Gattuso lo provi dietro Higuain”. Sempre a proposito di Paqueta, il direttore generale del Flamengo ha svelato alcuni retroscena sulla trattativa con il Milan: clicca qui per leggere le sue parole!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy