Gli aneddoti di Ancelotti: “Il più simpatico nel mio Milan? Gullit. Seedorf, invece …”

Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern Monaco, ha rivelato a Tiki Taka delle curiosità relative al periodo trascorso al Milan da calciatore e da allenatore

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern Monaco, ha rivelato ieri sera nella trasmissione ‘Tiki Taka’ delle curiosità relative al periodo trascorso al Milan da calciatore e da allenatore: “Il più simpatico nel Milan in cui giocavo? Ruud Gullit lo era molto: quando è arrivato viveva in un altro pianeta. Andando in ritiro ci prendeva per matti all’inizio, prima delle partite importanti era molto consapevole delle proprie abilità, era divertente – ha rammentato Ancelotti -. Il giocatore che più chiedeva spiegazioni per le sostituzioni invece era Clarence Seedorf: Mauro Tassotti mi diceva che il giorno dopo si sarebbe presentato in ufficio, e così andava”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Calciomercato – Milan, Honda verso lo Shanghai SIPG: il punto

Un Milan da Champions: o no?

Costacurta: “Questo Milan come quello di Zaccheroni”

Cessione Milan – Cordata cinese, fuori TCL Corporation e China Construction Bank

Lapadula, un tacco ti cambia la vita

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy