Rocchi: “Dubbi su Calabria-Pogba, non ho inciso sulla gara”

Rocchi: “Dubbi su Calabria-Pogba, non ho inciso sulla gara”

Gianluca Rocchi, dopo aver arbitrato la finale, ha parlato ai microfoni di Radio Uno sia del match che della delusione per l’assenza all’Europeo.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi
Gianluca Rocchi

La finale di Coppa Italia è andata alla Juventus, che si è imposta per 1-0. L’arbitro dell’incontro è stato Gianluca Rocchi, che ha avuto una direzione del match quasi impeccabile, senza incidere particolarmente. A qualche ora di distanza dal match, il fischietto della partita è tornato a parlarne ai microfoni di Radio Uno. Tanti i temi toccati, dagli episodi dubbi alla sua assenza all’Europeo: “L’obiettivo era quello di diventare trasparente rispetto alla partita sabato sera, ci sono riuscito. Ai supplementari, dopo il gol della Juventus, lo scoramento milanista è stato tanto, è salito il nervosismo. Ho capito che era dovuto al momento. Ho ammonito Chiellini per troppe proteste, Honda non mi sembrava punibile con il giallo per simulazione. Rivedendo l’intervento di Calabria su Pogba ora ho dei dubbi, non ne avevo sabato sera. Mi dispiace non essere all’Europeo, ci sarà comunque Rizzoli. Continuo a fare il mio lavoro. Il numero dei rigori che concedo è casuale, dipende dagli episodi”.

Poi un commento anche sulla moviola che dal prossimo anno verrà testata: “Non sappiamo ancora come usarla nello specifico. Se ci aiuterà ben venga. Non mi sento privato di niente, il mio obiettivo è sempre di non incidere sulla gara”. Rocchi è tornato anche sul famoso Roma-Juventus dello scorso anno: “In pochi giorni passai dalle stelle alle stalle, complice anche un errore in Champions, dove non ho espulso Felipe Melo. Ho già detto che sbagliai a gestire la gara”.

Ti possono interessare anche:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy