Honda punge di nuovo, Mihajlovic gli risponde

Honda punge di nuovo, Mihajlovic gli risponde

Honda è stato ancora una volta polemico, ma Mihajlovic non ha problemi a rispondere

di Gianluca Raspatelli
Keisuke Honda Milan

Keisuke Honda non è certo uno che evita le polemiche. Dopo lo scalpore delle dichiarazioni contro l’operato della società sul mercato, che fecero infuriare i dirigente milanisti, il giapponese è tornato a colpire.

Infatti ieri ha parlato in modo tutt’altro benevolo del gioco del Milan, attaccando indirettamente mister Mihajlovic. Honda ha prima annunciato la mancanza di una vera e propria struttura di gioco, e poi polemizzato con Berlusconi ricordandogli che il Milan ha vinto tanto grazie al contropiede.

Come detto, il problema della prima dichiarazione è che se si parla di gioco si parla necessariamente anche dell’allenatore, e Mihajlovic è un altro che non le manda certo a dire.

Il tecnico serbo ha risposto che invece il Milan ora ha una fisionomia ben definita, e ha ironizzato sulla posizione in campo del giapponese ricordandogli che “se non vuole giocare come ala può stare anche in panchina, deve essere più incisivo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy