Bonucci: “Non volevo far male a Rosi, cercavo di liberarmi dalla marcatura”

Bonucci: “Non volevo far male a Rosi, cercavo di liberarmi dalla marcatura”

Dopo l’espulsione e la squalifica, ecco le parole di Leonardo Bonucci, difensore del Milan, sulla spiacevole episodio accaduto ieri contro il Genoa

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

Il bruttissimo episodio di ieri contro il Genoa, nello specifico la pesante gomitata rifilata al terzino del Genoa Rosi, hanno condannato il difensore del Milan, Leonardo Bonucci, a ben due giornate di squalifica. L’ex juventino salterà quindi Chievo e, appunto, Juventus.

Da Londra, dov’è presente per l’assegnazione dei FIFA Football Award, a parziale sua difesa, ecco le parole di Leonardo Bonucci, come riportate da Sportmediaset: “Mi spiace per quanto è accaduto, io non volevo certo far male a Rosi, mi volevo liberare dalla sua marcatura ed è accaduto quanto si è visto. Mi sono scusato con lui a fine partita, mi è spiaciuto molto per quello che è successo. Dopodiché accetto il verdetto, siamo in era tecnologica e un fermo immagine può provocare queste valutazioni. Salterò la partita con la Juventus, mi spiace, ma stava scritto nel destino. Sfrutterò queste due giornate di squalifica per lavorare e quindi tornare in campo al massimo della forma e della condizione. Cosa serve al Milan per tornare a vincere? Anche solo un episodio a nostro favore, un po’ di fortuna, nient’altro. Noi crediamo in quel che facciamo, questa è la cosa importante. Non mi aspettavamo un inizio così, anche se sono tanti i giocatori nuovi, come anche l’intero progetto. So che devo dare di più, ma sono ottimista, dovremo essere cattivi per riportare il Milan in alto. Nonostante l’uomo in meno, anche ieri si è vista la voglia di rispondere alle critiche, sono quindi fiducioso per il futuro”.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Bonucci contro il suo mental coach: “Mi dissocio da quanto ha detto”

Giudice Sportivo, Bonucci squalificato per due giornate

Galli: “Giusta l’espulsione di Bonucci”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy