Milan, ora accontenta Pioli: Chiesa e Tonali per la Champions | News

ULTIME NOTIZIE MERCATO MILAN – Federico Chiesa e Sandro Tonali, per un Milan più giovane e più italiano, i primi rinforzi per la squadra di Stefano Pioli?

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO MILAN – Il Milan, con una mossa a sorpresa nella serata di ieri, dopo la rinuncia alla collaborazione con Ralf Rangnick, che resterà a lavorare nel gruppo ‘Red Bull‘, ha annunciato il rinnovo di contratto del suo attuale tecnico, Stefano Pioli, fino al 30 giugno 2022.

Una scelta che, leggendo il comunicato ufficiale diramato dopo Sassuolo-Milan dal club di Via Aldo Rossi, è stata condivisa dalla proprietà, il fondo Elliott Management Corporation, dall’amministrazione delegato Ivan Gazidis, dal direttore tecnico Paolo Maldini e che, logicamente, ha trovato entusiasta l’allenatore emiliano, che tanto voleva rimanere sulla panchina del Milan.

I risultati post-CoVid_19 hanno senza dubbio premiato Pioli, che ha vinto 7 delle ultime 9 gare di campionato e che ha conseguito l’obiettivo di riportare il Milan in Europa League. Vedremo tra 10 giorni se il Milan dovrà giocare o meno i turni preliminari. Adesso, però, dopo aver definito la guida tecnica, il Milan dovrà fare tutto ciò che l’allenatore vorrà per accontentarlo sul mercato.

Rispetto a quanto si prefigurava con Rangnick, cambierà, infatti, la strategia del Diavolo per rinforzare la squadra. Non è utopistico pensare che il Milan possa puntare su calciatori giovani ed italiani per tentare la qualificazione alla Champions League 2021-2022. Si preannuncia, quindi, la possibilità che il club rossonero lotti con Juventus e Inter per arrivare ai cartellini di Federico Chiesa (Fiorentina) e Sandro Tonali (Brescia).

Chiesa, attaccante classe 1997, valutato dai viola 60 milioni di euro, sarà ceduto infatti a fine campionato. Richiesto da Juventus, Inter e Manchester United, nessuno, fin qui, ha mosso passi concreti. Il Milan potrebbe farci più di un pensierino, magari inserendo nella trattativa con i viola il cartellino del centrocampista brasiliano Lucas Paquetá, anch’egli del 1997, che non ha mai convinto in rossonero ma che piace molto in riva all’Arno.

Su Tonali, classe 2000, in vantaggio sembra esserci l’Inter ma il Milan, oltre a poter contare sul gradimento del giocatore alla destinazione rossonera in quanto tifoso milanista sin da bambino, potrebbe girare al Brescia 30 milioni di euro più i giovani Alessandro Plizzari e Matteo Gabbia, contropartite gradite al Presidente delle ‘Rondinelle‘, Massimo Cellino. CLICCA QUI PER LE ALTRE NEWS SUL CALCIOMERCATO DEL MILAN >>>

SEGUICI SUI SOCIAL: CLICCA QUI ⇓

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nicolajohn - 3 mesi fa

    Quindi con Tonali al posto di Bennacer, e Chiesa al posto Rebic, il Milan sarebbe più forte?? :.-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy