Milan, il calendario ti sorride: ma non fare come all’andata

Il calendario del Milan del prossimo mese è fitto di impegni, ma che sulla carta possono dare una mano alla squadra di Rino Gattuso

di Alessio Roccio, @Roccio92

Passate in maniera quasi indenne le gare contro Napoli e Roma – due pareggi tutto sommato positivi – la squadra di Rino Gattuso ha davanti a sé un mese fitto di impegni che porta al derby contro l’Inter del 17 marzo.

Dopo 3 gare di fuoco – oltre l’amico Ancelotti e i giallorossi il Milan ha giocato in trasferta col Genoa – ora i rossoneri possono guardare, come all’andata, i calendario con ottimismo. Gattuso e i suoi ragazzi, però, devono essere bravi a non commettere gli stessi errori di un girone fa, quando a seguito della bella vittoria contro la Roma fecero seguito 3 pareggi contro Cagliari, Atalanta e Empoli, che misero per la prima volta in stagione in pericolo la permanenza del tecnico calabrese.

Detto che la trasferta a Bergamo contro la squadra di Gasperini è di livello di difficoltà massimo, contro Cagliari e Empoli sarà assolutamente vietato sbagliare. Il match coi toscani è stato anticipato a venerdì 22 febbraio, perché pochi giorni il Milan si giocherà contro la Lazio all’Olimpico la prima delle due semifinali di Coppa Italia.

Archiviato l’impegno di Coppa, si tornerà a pensare al campionato. Sassuolo e Chievo Verona faranno da preludio al derby che chiuderà questo tour de force prima della pausa per le nazionali di marzo. All’andata arrivarono due vittorie fondamentali contro neroverdi e Clivensi che salvarono Gattuso, ma lo rimisero immediatamente in discussione con la cocente sconfitta nella stracittadina milanese.

IN VISTA DI DOMENICA POSSIBILE CONVOCAZIONE DI BIGLIA: COL SUO RIENTRO POSSIBILE CAMBIO DI RUOLO PER PAQUETA’>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy