Malagò: “C’è troppo divario tra le grandi e le piccole squadre in serie A”

Giovanni Malagò, presidente del Coni, ha parlato del campionato di Serie A, e di come il divario tra le grandi e le piccole squadre sia aumentato…

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Il presidente Coni Giovanni Malagò ‘tifa’ per un campionato che non sia prevedibile fin dalle prime battute. “Sembra che oggi si sia creato un divario pazzesco fra le squadre di vertice, 5 o 6, e quelle di fondo classifica, e che quindi si abbia meno credibilità di campionato”, ha detto. “L’anno scorso sembrava scontato che tre squadre fossero retrocesse, poi all’ultimo secondo il Crotone è riuscito a salvarsi ai danni dell’Empoli, in modo rocambolesco”. Ieri sera mi sono visto Real Madrid-Betis Siviglia. Il Real, che ha vinto le ultime due Champions e che tutti i bookmaker davano per strafavorito con squadre considerate molto deboli ne ha pareggiate due e ieri ha addirittura perso. In Spagna c’è un divario sui diritti tv fra Real e Barcellona da una parte e gli altri club dall’altro molto superiore al gap che abbiamo in Serie A tra le primissime e le ultime. Magari scopriremo che anche da noi ci sarà questa inversione. Speriamo non sia così altrimenti viene meno la credibilità di questo sport”

fonte: ANSA

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Malagò: “In Lega ha vinto il buonsenso”

Malagò: “Var, serve cautela senza passi indietro”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy