FIGC – A quanto ammontano i danni se la Serie A non ripartisse? Il dato

FIGC – A quanto ammontano i danni se la Serie A non ripartisse? Il dato

La Serie A è scombussolata dal Coronavirus. La FIGC ha pubblicato delle stime su eventuali perdite qualora non si riuscisse a ripartire

di Antonio Tiziano Palmieri
Serie A - Campionato sospeso play-off play-out

NEWS SERIE A – Per stabilire l’ammontare delle perdite in Serie A qualora il torneo non ripartisse, la FIGC e l’advisor Openeconomics hanno immaginato tre scenari distinti.

Prima di addentrarci nelle 3 ipotesi, dobbiamo dire che le stime per il 2020 segnavano una crescita esponenziale per il movimento Calcio in ogni settore, ma, nonostante questo, il bilancio di questa stagione si sarebbe chiuso con un deficit di 290 milioni. Ad aggravare il tutto, ci ha pensato poi il Coronavirus.

Vediamo i 3 scenari:

  • Il primo è però da escludere poiché basato sulla possibilità che i campionati ripartano con il pubblico negli stadi. Al momento, per come si stanno sviluppando le cose relativa all’emergenza sanitaria, ciò non è affatto possibile.
  • Nella seconda opzione, ossia se il campionato fosse concluso a porte chiuse, il danno sarebbe di altri 294 milioni di euro, oltre le perdite previste. In totale si arriverebbe dunque a quasi 600 milioni persi.
  • Se invece non si riuscisse a terminare la stagione la perdita sarebbe di ulteriori 504 milioni in più rispetto alle previsioni pre Coronavirus. In tutto, quindi, il rosso arriverebbe a quasi 800 milioni. Un danno enorme che comprometterebbe il mondo del Calcio italiano per anni.

E quali sarebbero gli effetti immediati nella peggiore delle ipotesi? I rischi sono il fallimento di molte società, il calo dell’occupazione e la disaffezione del pubblico. I settori più colpiti sarebbero quelli del ticketing (sia biglietti che abbonamenti), delle sponsorizzazioni e delle attività commerciali che hanno a che fare con il mondo del Calcio.

L’intenzione di portare al termine la stagione, con le dovuto precauzioni, in ogni caso c’è. Per saperne di più al riguardo continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy