BOLOGNA-MILAN

Mihajlovic: “I ragazzi devono essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto”

Sinisa Mihajlovic (allenatore Bologna) | Serie A News (Getty Images)

Mihajlovic, tecnico rossoblu, ha parlato in conferenza stampa al termine di Bologna-Milan, partita della 9^ giornata della Serie A 2021-2022

Enrico Ianuario

Sinisa Mihajlovic, tecnico rossoblu, ha parlato in conferenza stampa al termine di Bologna-Milan, partita della 9^ giornata della Serie A 2021-2022. Queste le sue dichiarazioni.

Sulla prima espulsione: "Non voglio parlare ne di arbitri ne di espulsioni. Se hanno preso questa decisione evidentemente avevano ragione. Voglio parlare solo di calcio".

Sulla partita: "Noi in 11 contro 11 abbiamo giocato alla pari, hanno fatto gol con deviazione e non abbiamo sofferto praticamente nulla. Poi con l'uomo in meno è venuto fuori il coraggio dei ragazzi e con due uomini in meno abbiamo addirittura avuto due occasioni per andare in vantaggio. I ragazzi devono essere orgogliosi come lo sono io di quello che abbiamo fatto. Siamo forti".

Se c'è rammarico: "Loro hanno avuto un'occasione nel secondo tempo, con Giroud, nonostante la doppia superiorità, poi hanno trovato il jolly con il gol di Bennacer. Io ho cercato di mettere un difensore in più per aiutare i ragazzi, ma quel terzo gol ci ha tagliato le gambe. Non abbiamo sofferto neanche in nove...non si può dire nulla ai ragazzi. Mi dispiace per il risultato ma in tutte le altre materie abbiamo vinto".

Sui gol subiti e segnati: "Il primo gol loro è stato fortunoso. Il secondo da una mischia è nato un gol, mentre il nostro secondo nasce da una bella azione. Penso che abbiamo concesso poco e niente, Ibra non ha avuto occasioni a parte il gol. Ci sono andati contro anche gli episodi. Abbiamo tenuto bene il campo anche in nove, più di così non si poteva fare, ma mi dispiace perché potevamo portare a casa il pareggio".

Sulle decisioni degli arbitri: "Io non alzo più la voce. Penso che la mia squadra ha troppi punti in meno. Anche le due espulsioni di oggi sono discutibili. Sull'espulsione di Soumaoro Valeri mi ha detto che il giocatore del Milan era sulla palla, mentre io avevo dei dubbi. Io non sono ipocrita, se vedo cose giusto dico che sono giuste. Queste due espulsioni se mi dicono che c'erano lo accetto. I due episodi con Genoa e Udinese, per me, sono state sbagliate. Il fallo di Soriano di oggi era un intervento brutto... L'arbitro ha valutato quello che ha visto, e va bene così. Anche contro l'Udinese io non ho dato la colpa del pareggio all'arbitro, ma a noi".

Sulle condizioni di Arnautovic: "E' ancora presto per valutare il problema. Abbiamo un'altra partita giovedì. Dove abbiamo risorse faremo i cambi".

Su Barrow: "Barrow ha fatto bene. Giocando in quella posizione ha meno compiti difensivi, ma anche oggi non si risparmiava in copertura. Hanno fatto tutti una grande partita".

tutte le notizie di