55 punti nel 2017, il Milan chiude un anno da dimenticare

L’anno solare appena sorpassato non è stato sicuramente uno dei migliori della storia rossonera. Il Milan ha perso 15 partite su 40 e totalizzato 55 punti

di Michele Neri, @micheleneri98

Nel 2018 il Milan può e deve migliorare. L’anno solare concluso con Fiorentina-Milan del 30 dicembre, non è stato avvincente, né tanto meno vincente. Il primo Montella aveva anche raggiunto il ticket per l’Europa League, poi si è squagliato ed è iniziata la sua seconda versione, molto negativa, influenzata pure dall’ampio intervento sul mercato. Gattuso è arrivato per il mese di dicembre, e non ha avuto l’impatto di Oddo all’Udinese. E’ tuttavia ancora presto per analizzare i suoi numeri.

Quelli del Diavolo nel 2017 invece sono da porre sotto la lente d’ingrandimento. Nelle 40 gare di Serie A disputate dai rossoneri, si contano 15 sconfitte (8 appartenenti all’attuale stagione), tante quante le vittorie. Mentre i pareggi sono ben 10.
In totale sono stati raccolti 55 punti (1,37 punti/partita), quasi la metà di Napoli e Juventus che primeggiano a quota 99, i partenopei, e 96 i bianconeri. Il paragone magari non va fatto con i due top club del campionato, ma almeno con le altre della zona europea della classifica. E qui iniziano i dolori. I rossoneri sono noni per punti fatti, dietro pure ad Atalanta, Fiorentina e Sampdoria. Dietro il Milan troviamo Torino e Sassuolo a 50.

Il Crotone di Zenga, diciottesimo in Serie A, è il primo avversario del 2018 e il match si giocherà a San Siro. Non c’è occasione più ghiotta per invertire una tendenza oscura, triste, e distante da quella dei tempi più lucenti della storia rossonera.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan, il 2017 dalla A alla Z

Milan, le curiosità del 2017

Milan, la foto-storia del 2017: da Deulofeu a Cutrone

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy