Coronavirus – Champions ed Europa League: ecco cosa deciderà la UEFA

La UEFA, per il momento, non ha sospeso le competizioni europee. Martedì 17 marzo ci sarà un vertice con Leghe e Club e prenderà decisioni importanti

di Daniele Triolo, @danieletriolo
Il logo della UEFA, fonte Wikipedia

NEWS DALL’ESTERO – Oggi la UEFA avrebbe dovuto decidere se sospendere o meno la Champions League e l’Europa League per via della pandemia del coronavirus.

Da Nyon, però, per il momento hanno preferito … non decidere, prendendo tempo e rinviando l’inevitabile ad un vertice con le Leghe e con i Club che si terrà il prossimo martedì, 17 marzo, naturalmente in videoconferenza.

Secondo quanto rivelato dal quotidiano francese ‘L’Equipe‘, in tale occasione la UEFA dovrebbe comunicare la sospensione delle gare di Champions League, di quelle di Europa League ed anche il rinvio dei Campionati Europei al 2021.

L’idea sarebbe quella di offrire ai club il tempo necessario a portare a termine le due coppe europee senza che questi siano bloccati dalle date degli Europei (12 giugno-12 luglio). Senza dimenticare le Nazionali che devono ancora disputare gli spareggi per occupare gli ultimi quattro posti nella manifestazione.

Tuttavia, per rimandare i Campionati Europei di un anno, sarà necessario negoziare con la FIFA, che prevede proprio nell’estate del 2021 la sua prima edizione del nuovo Mondiale per Club a 24 squadre.

E per le partite di Serie A che restano per concludere il campionato, che si farà? I Presidenti dei club della serie maggiore hanno le idee ben chiare in tal senso: facciamo il punto della situazione in questo articolo.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy