Sconcerti: “Difficile ribaltare la sentenza di un tribunale sportivo”

Il giornalista del Corriere della Sera Mario Sconcerti ha parlato a Radio Bruno Toscana della sentenza Uefa che ha escluso il Milan dall’Europa League

di Giovanni Calenda

Mario Sconcerti è intervenuto a Radio Bruno Toscana per parlare principalmente di Fiorentina. Ma inevitabilmente il discorso relativo all’Europa League ha fatto sì che un pensiero lo rivolgesse anche al Milan e alla sentenza Uefa subita due giorni fa: “Non penso che la sentenza della Uefa possa essere ribaltata. Il Tas è una extrema ratio, dove c’è un solo giudice con le due parti. Mi sembra complesso rovesciare la decisione di un tribunale sportivo. Le parole di Malagò e Fabbricini? Si sono schierati a favore del Milan, non contro la Fiorentina. Sarebbe stato grave se avessero detto: ‘Speriamo che il Milan riesca a ribaltare la sentenza così la Fiorentina non va in Europa League'”. Eppure va ricordato che il Tas in diverse occasioni ha ribaltato i verdetti degli organi calcistici europei: ecco alcuni precedenti che lo confermano.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy