Morata al Milan? Pro e contro della possibile operazione

L’attaccante del Chelsea Alvaro Morata da tempo viene accostato al Milan: sarà importante capire se i rossoneri disputeranno l’Europa League

di Giovanni Calenda

MORATA-MILAN?

La situazione in Casa Milan non è delle migliori: la sentenza della Uefa attesa per metà giugno sarà decisiva per capire il futuro della società di via Aldo Rossi. Ad oggi non si ha la certezza di disputare l’Europa League conquistata sul campo, né tanto meno la chiarezza (in ottica mercato) sui profili dei giocatori su cui investire per la prossima stagione. È ormai noto che lo staff dirigenziale composto da Fassone, Mirabelli e Gattuso puntino a risolvere il problema verificatosi lo scorso anno, ossia la scarsa quantità di gol prodotta dagli attaccanti: Cutrone all’esordio è andato oltre le più rosee aspettative (10 reti), Kalinic (6) e Silva (2) le hanno pienamente deluse. I nomi in circolazione sono tanti: Belotti, Immobile, Falcao, Werner, Zaza, Mandzukic, Higuain… e Morata. Ma quali sono i pro e i contro dell’attaccante spagnolo? Analizziamoli.

VAI ALLA PROSSIMA SCHEDA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy