Austria Vienna, Fink: “Il Milan non ha grosse debolezze ma ci proveremo”

Il tecnico dell’Austria Vienna, Thorsten Fink, ex calciatore del Bayern, ha parlato in conferenza stampa in vista della gara di domani contro il Milan

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

In vista della gara di domani contro il Milan, valida per la seconda giornata di ritorno della fase a gironi di Europa League, il tecnico dell’Austria Vienna, Thorsten Fink, ex calciatore del Bayern Monaco, è intervenuto in conferenza stampa da San Siro, presentando la sfida di domani.

Ecco le sue parole sui rossoneri: “Il Milan? Beh, diciamo che è un po’ come la Roma antica, non si può costruire in un giorno. Loro hanno mostrato una buona struttura nei big match ma non sono ai vertici come ci si aspettava, grosse debolezze non ne abbiamo viste, da lontano non sono così evidenti: abbiamo avuto anche noi le nostre occasioni nelle partite contro AEK e Rijeka, abbiamo giocatori veloci e cercheremo di fare male al Milan in questo modo, sfruttando le occasioni che avremo”.

Sul passato e la gara di domani: “E’ un piacere essere qui a Milano, ricordo quando facevo parte della rosa del Bayern che ha vinto la Champions qui nel ’99: è la terza volta che vengo qui come allenatore. Quella di domani sarà una grande partita e una grande occasione per tutti, faremo di tutto per portare a casa punti da questo stadio: sappiamo che sarà difficile e che con ogni probabilità il Milan ci sarà superiore, ma ci proveremo. Holzhauser? Vedremo se domani potrà allenarsi, ma dovrebbe fare parte della gara”.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Milan-Austria Vienna, i convocati: out Romagnoli, Suso e Abate

Le dichiarazioni di Vincenzo Montella e Marco Storari in conferenza alla vigilia del match

Le dichiarazioni di Vincenzo Montella a ‘Sky Sport‘ e ‘Milan TV

Le dichiarazioni di Marco Storari a ‘Sky Sport‘ e ‘Milan TV

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy