Montella: “Il Milan non è andato oltre le mie aspettative, ma Abate mi ha sorpreso”

Vincenzo Montella, tecnico rossonero, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Torino di Coppa Italia: le sue parole su Ignazio Abate

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Mattinata di conferenza stampa a Milanello per Vincenzo Montella, tecnico rossonero, alla vigilia della sfida degli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Torino di Sinisa Mihajlovic, in programma domani sera, alle ore 21:00, sul prato verde dello stadio ‘Giuseppe Meazza’ in San Siro. L’allenatore rossonero ha toccato molti temi nel corso della sua chiacchierata con i cronisti: dagli infortunati in casa milanista al probabile turnover nella formazione titolare, dalle parole del collega serbo, l’anno scorso al Milan, al modulo a due punte visto nel finale della gara di campionato contro il Cagliari fino a commentare lo scambio di mercato che ha visto protagonisti i portieri Marco Storari e Gabriel Vasconcelos Ferreira.

Inoltre, Montella ha anche fatto un bilancio del girone d’andata alla guida della squadra rossonera, che, con 36 punti conquistati in 18 partite (c’è da recuperare Bologna-Milan, saltata per l’impegno in finale di Supercoppa Italiana a Doha), viaggia in perfetta media Champions League. In principio, l’Aeroplanino ha ricordato come, quando era adolescente, il bilancio, in questo caso scolastico, si facesse soltanto al termine della scuola. “Mi difendevo con 5,5 nei primi mesi e 6,5 a fine anno. I professori erano sempre clementi ai miei tempi”, ha ironizzato Montella, il quale, successivamente, tornando serio, ha espresso un parere positivo sul suo gruppo, in particolare su un giocatore: “I bilanci di solito si fanno a fine anno. E’ difficile dire un solo giocatore che mi ha sorpreso, in tanti sono cresciuti tanto. Se devo fare un nome, dico Ignazio Abate che è il capitano attuale e sta facendo molto bene”.

Milan, dunque, al di là delle previsioni? Per Montella, no. Tutto procede secondo quanto aveva previsto: “Il Milan non è andato oltre le mie aspettative. Dal primo giorno ho visto quanto si impegnavano i ragazzi, come si allenavano: non sono sorpreso, per me possono fare ancora di più”. Magari, tornare in Champions League dopo tre anni di assenza.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Le dichiarazioni di Vincenzo Montella alla vigilia di Milan-Torino di Coppa Italia

Verso Milan-Torino: tutto quello che c’è da sapere sulla sfida di Coppa Italia

Buon compleanno Bertolacci: i 5 momenti clou della sua carriera

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy