MIHAJLOVIC alla Rai: “Dovevamo vincere e così è stato. Niang? Dipende tutto da lui”

Dopo la gara contro la Sampdoria, ecco le parole dell’allenatore del Milan, Sinisa Mihajlovic, ai microfoni della Rai.

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon
Sinisa Mihajlovic Milan

Dopo la gara contro la Sampdoria, ecco le parole dell’allenatore del Milan, Sinisa Mihajlovic, ai microfoni della Rai: “Dovevamo vincere e l’abbiamo fatto. Qui non era affatto scontato, abbiamo dimostrato di aver carattere e nessuno molla niente. Ora dobbiamo vincere a Frosinone per passare un buon Natale. Nelle ultime nove gare abbiamo perso solo con la Juventus, ma le ultime due le dovevamo vincere. Stasera abbiamo giocato, gestito e abbiamo vinto. Se ho sentito Berlusconi? Sempre le stesse domande…ci sentiamo sempre, cambiamo le domande. Diego Lopez? Sta recuperando, penso che per il 5 gennaio sarà a disposizione. L’obiettivo del Milan? Avevamo una media di due punti a gara in campionato, ma non abbiamo perso la fiducia, vogliamo arrivare in Champions. Niang? E’ molto giovane ma è già importante. Deve avere più continuità in gara ma anche in settimana, ogni tanto si perde. E’ migliorato molto e ha tutto, velocità e tecnica. Dipende tutto da lui e dalla sua testa, non deve accontentarsi mai. Deve migliorare nella profondità ma se prende palla è quasi imprendibile. Mercato? Ne parlo con la società e non mi piace parlare di chi non alleno. Mancini dice che l’Inter è una 500? Io non sono esperto di macchine, sono all’antica, vado in bicicletta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy