MIHAJLOVIC a MC: “Bene così, ora testa a Frosinone. Dobbiamo migliorare”

Queste le dichiarazioni in esclusiva a Milan Channel di mister Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa nel post partita di Sampdoria-Milan

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon
Sinisa Mihajlovic, foto PianetaMilan.it

Queste le dichiarazioni in esclusiva a Milan Channel di mister Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa nel post partita di Sampdoria-Milan, partita valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia:

“Penso che stasera dovevamo vincere e l’abbiamo fatto. Era un occasione importante che abbiamo colto. Ora il percorso non è proibitivo, ma questa vittoria ci deve dare fiducia in ottica campionato. Non era scontato vincere qui ed abbiamo dimostrato di avere carattere. Cerchiamo di vincere per passare un Natale sereno. Dovevamo chiudere prima il match, ma sono contento della squadra. Abbiamo rischiato poco, siamo stati compatti e sono contento. Vittoria importante e che spero ci dia autostima ed entusiasmo.
Io sorrido quando devo ed arrabbiato quando lo devo essere. Non sono umorale. Siamo consapevoli che dobbiamo dare di più. E’ importante però la risposta della squadra ed abbiamo dimostrato che non molliamo. Ne avevamo parlato post Verona e la squadra l’ha messo in pratica. Il calcio è bello solo quando si vince.
In discesa non c’è nulla. Il Carpi ha vinto a Firenze in Coppa. Abbiamo buone possibilità di andare in finale, ma non c’è nulla di scontato. Anzi. I giocatori che sono qui devono sfruttare quest’occasione. Ora concentriamoci sul Frosinone. Questa vittoria deve darci fiducia. Vediamo chi recuperiamo, ma sono fiducioso.
Siamo stati solidi e compatti. Questo è un campo difficile in tutti i sensi. Abbiamo interpretato bene la gara ed abbiamo fatto quello che avevamo preparato. E’ tutto merito dei ragazzi.
A Genova Kucka e Bertolacci hanno giocato spesso assieme. Per la prossima Kucka è squalificato, Montolivo non sta benissimo, mentre Bertolacci doveva mettere benzina nelle gambe.
Io non mi preoccupo delle voci ed ho fiducia nel mio lavoro. Non mi fascio la testa e continuo a restare sereno. Ho un carattere forte e mi faccio scivolare tutto addosso. Sono sereno e non preoccupato. Abbiamo margini di miglioramento importanti. Ci siamo allenati bene e la squadra è con me. Siamo un gruppo unito, perciò sono sereno.
La Sampdoria è stata casa mia. Mi fa piacere tornare qui. Speravo di tornarci in situazioni migliori per entrambi, ma sono convinto che Montella farà un gran lavoro nel resto della stagione.
Soriano? Non parlo di giocatori di altre squadre. Il Frosinone? Giocherà in 11 come noi e saranno agguerriti. Ci possono mettere in difficoltà, ma se giochiamo come sappiamo possiamo vincere. Oggi è un importante iniezione di fiducia. Adesso andiamo a Frosinone cercando di sfruttare le occasioni che ci capiteranno e cercando di passare un natale più sereno”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy