Coppa Italia: Mihajlovic sfida il Milan nella corsa alla finale

Il Milan di Montella affronterà questa sera il Torino ed il suo ex-allenatore ovvero Mihajlovic. Il serbo arriverà a Milano con il coltello fra i denti

di Nicholas Reitano, @NicoReitano

Quando si pensa a Milan-Torino, salta subito alla mente quel sorriso amaro che viene inquadrato dalle telecamere dopo il rigore parato da Gianluigi Donnarumma ad Andrea Belotti. Quel Sinisa Mihajlovic che fra sé si chiede “perché lo ho fatto esordire?”. Il tutto, però, finì con un abbraccio e con tanti sorrisi fra il portiere rossonero ed il tecnico serbo che stasera è pronto a prendersi la rivincita sia contro l’estremo difensore di Castellammare di Stabia che con la squadra rossonera.

Due partite nel giro di cinque giorni e due occasioni per battere la società che ad aprile dello scorso anno lo scaricò a poche giornate dalla fine del campionato. Un amore mai sbocciato quello fra Mihajlovic ed il Presidente Silvio Berlusconi: in primis, per le parole dichiarate poco dopo il suo licenziamento, dove il patron del club di via Aldo Rossi disse che era il peggior Milan di sempre; mentre, in secondo luogo per la finale di Coppa Italia non concessagli a fine anno, fatta preparare invece al successore ovvero Cristian Brocchi. Tirando le somme finali, Mihajlovic ha chiuso positivamente la sua esperienza al Milan – fiducia dei tifosi e grande affiatamento con la squadra, meno i risultati -, ma il tecnico del Torino arriverà a Milano con il coltello fra i denti. Il Diavolo è avvisato!

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Verso Milan-Torino: tutto quello che c’è da sapere sulla sfida di Coppa Italia

Milan, nuovo assalto alla Coppa Italia: ecco com’era andata l’anno scorso

Mihajlovic show: le 5 frasi cult dell’ex allenatore del Milan

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy