Malagò: “Champions? Qualificazione dell’Atalanta è strameritata”

Giovanni Malagò, Presidente del CONI, al margine del Premio Enzo Bearzot, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti sul finale della Serie A

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

ULTIME MILANGiovanni Malagò, presidente del CONI, ha rilasciato al margine del Premio Enzo Bearzot le seguenti dichiarazioni riportate da calciomercato.com: “Penso che sia stata una giornata di sport, il calcio c’era ma la storia umana e professionale l’ha fatta da padrona. Tutto questo mi ha riportato alla partita di addio di Maldini, Zanetti, Del Piero o Totti. Ho molto apprezzato il fatto che Buffon sia venuto a vedere la partita dal vivo. De Rossi era il più giovane della spedizione azzurra del 2006. Questa generazione di atleti ha reso grande l’Italia. Lui come Totti sono rimasti per 20 anni nella stessa società e questo è stato un pregio ma anche una debolezza: la scelta va apprezzata”.

Sull’Atalanta in Champions: “Bellissima storia. La Champions è strameritata e credo che in questa stagione Juve, Atalanta e Lazio siano state le vere protagoniste della stagione, per motivi diversi. Finale di stagione più interessante degli ultimi anni? Fino a un certo punto, visto che anche l’anno scorso la Champions è stata combattuta fino alla fine tra Lazio e Inter. Sono anni che si vede solo una lotta per il quarto posto e per la Serie B”.

Su Balotelli: “Non so a cosa alludesse, credo che Mancini non possa farsi condizionare da tutto questo”. Intanto attenzione al futuro di un giocatore al Milan, continua a leggere >>> 

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy