GATTUSO: “CHE GODURIA IL 5 MAGGIO, POI IL 2003 FU IL NOSTRO ANNO”

di Arianna Alborghetti
Gennaro Gattuso (fonte foto: www.glance24.com)
Gennaro Gattuso (fonte foto: www.glance24.com)

Ancora Gattuso. Nell’intervista per Milan Channel, l’ex centrocampista rossonero ha raccontato della Champions League vinta nel 2003:

“Nella prima partita di quella competizione, con il Lens, capimmo che era un’annata diversa, si respirava una grande atmosfera,  lo stadio era pieno anche se i tifosi ci fischiavano per come giocavamo. La svolta? La partita contro il Bayern. Lì abbiamo capito che era il nostro anno”.

Racconto condito con qualche frecciatina ai cugini: “Il 5 maggio? Me lo ricordo bene, meglio che aver vinto uno scudetto. Abbiamo continuato a festeggiare tutta la notte. Questo è il bello del calcio, la grande rivalità che anima certi momenti, ma c’è sempre stato grande rispetto, questo è importante. Il derby in semifinale? Ho dormito per 11 giorni sul divano per quella partita, vivevo male l’avvicinamento alle partite.Vincere la Champions League con il Milan lo ritenevo un sogno ancor più grande della vittoria del Mondiale con l’Italia. A Manchester ho realizzato, finalmente, il mio sogno perché sono milanista ed allora era un Milan glorioso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy