Gattuso: “Champions? Nessun obbligo: mi hanno chiesto di provarci”

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, alla vigilia di Spal-Milan ha sottolineato perché, qualora il Diavolo finisse al quinto posto, non sarebbe un fallimento

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Oggi, al ‘Milanello Sports Center‘ di Carnago (VA), ultima conferenza stampa della stagione per il tecnico rossonero, Gennaro Gattuso, alla vigilia di Spal-Milan: partita che, se vinta, con l’ausilio dello scivolone di almeno una tra Atalanta ed Inter, potrebbe qualificare i rossoneri alla prossima edizione della Champions League.

Interpellato dai cronisti presenti a Milanello sul perché un eventuale quinto posto finale del Milan non sarebbe un fallimento, Gattuso ha replicato: “Abbiamo fatto più punti degli altri anni, ne abbiamo passate tanto. C’erano squadre – sulla carta – che avevano qualcosa in più di noi, esclusa l’Atalanta che sta facendo un miracolo sportivo. Questa stagione non è da buttare. A me la società non ha obbligato ad andare in Champions League, mi ha chiesto di provarci”. Per le dichiarazioni integrali di Gattuso in conferenza, continua a leggere >>>

SPAL-MILAN IN ESCLUSIVA SU DAZN. PER VEDERLA GRATIS, CLICCA QUI!

HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI? LEGGI QUI!!!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy