Venezia in Serie B: il Milan non dimentica Inzaghi

Venezia in Serie B: il Milan non dimentica Inzaghi

Filippo Inzaghi ha riportato il Venezia in Serie B dopo 12 anni: il Milan, con un ‘tweet’, ha fatto i complimenti al suo ex cannoniere di tante battaglie

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Ieri pomeriggio, in virtù dell’1-1 conquistato contro il Fano, il Venezia, compagine di Lega Pro allenata da Filippo Inzaghi, ha centrato la matematica promozione in Serie B: la squadra arancioneroverde, così, torna nella cadetteria dopo 12 anni di assenza, e lo ha fatto con tre giornate d’anticipo rispetto la fine della regular season del campionato visti i 12 punti di vantaggio sul Parma.

Giornata di gloria per Inzaghi che, finora, da allenatore professionista, aveva guidato ‘soltanto’ il Milan nella stagione 2014-2015, con uno score non propriamente invidiabile (10° posto in classifica, 52 punti totalizzati frutto di 13 vittorie, 13 pareggi e 12 sconfitte). Il club rossonero, però, non ha di certo dimenticato uno dei suoi cannonieri più forti dell’epoca recente, in grado, da calciatore, di mettere a segno 126 gol in 300 presenze: sull’account ufficiale ‘Twitter’ del Milan, infatti, sono stati rivolti i complimenti a SuperPippo per il suo primo traguardo da tecnico:

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Inzaghi: “Difficile vedere il Milan senza Berlusconi e Galliani. Su Atene 2007…”

Inzaghi: “Nelle ultime partite al Milan ho capito di saper gestire un gruppo”

Inzaghi: “Se mi lasciano lavorare, io di solito faccio bene”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy