Olimpiadi Invernali 2026: la Commissione CIO oggi a ‘San Siro’

Olimpiadi Invernali 2026: la Commissione CIO oggi a ‘San Siro’

La Commissione di valutazione del Comitato Olimpico Internazionale è stata oggi a ‘San Siro’: ecco chi c’era per Inter e Milan al prestigioso appuntamento

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Questa mattina la Commissione di valutazione del CIO (Comitato Olimpico Internazionale) ha effettuato una visita allo stadio ‘Giuseppe Meazza‘ in San Siro. Octavian Morariu, membro del CIO e Presidente della suddetta Commissione, è stato accolto, per l’occasione, dal Presidente del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), Giovanni Malagò.

Erano presenti anche rappresentanti di Inter e Milan, per ‘spingere’ la candidatura della città di Milano ai Giochi Olimpici Invernali 2026: per l’Inter, hanno presenziato il CEO Alessandro Antonello e l’ex portiere Francesco Toldo; per il Milan, invece, il Presidente Paolo Scaroni ed il ‘brand ambassador‘, Franco Baresi, ex capitano e leggenda rossonera.

Queste le dichiarazioni di Antonello“San Siro è uno stadio simbolo non solo della città di Milano ma anche per tutta Italia. Qui sono state scritte pagine memorabili dello sport. ‘San Siro‘ è conosciuto come uno degli impianti più importanti al mondo, con il riconoscimento massimo delle 5 stelle secondo i criteri della UEFA – si può leggere su ‘gazzetta.it‘ -. L’Inter, fondata nel 1908, ha l’onore di poter considerare ‘San Siro‘ come la sua casa, assieme ai cugini dell’A.C. Milan, dal 1947, dopo il trasferimento dall’Arena Civica. Ma la storia di questo stadio non è fatta solo di momenti calcistici. L’area di ‘San Siro‘ – ha continuato Antonello – non si limita solo alla presenza dello stadio, ma si innesta in un più ampio contesto sportivo. La presenza dell’ippodromo, il vicino complesso del Lido e i progetti per il futuro dello stadio e dell’area stessa mostrano il DNA sportivo di tutta questa zona della città. Sarebbe un onore per questo impianto e per questa città ospitare la Cerimonia di Apertura dei Giochi Olimpici Invernali del 2026, un momento unico nel quale tutto il mondo si riunirà in una notte di fratellanza, pace e puro spirito olimpico”.

Sul futuro dello stadio di Milano, quindi, ha parlato Malagò: “San Siro non solo non è un problema, ma comunque la si giri, la questione dello stadio di Milano è una carta da giocare: qualunque soluzione esca fuori per noi va benissimo e va altrettanto bene al CIO. Sia che rimanga ‘San Siro‘, sia che se ne faccia uno nuovo, sia che si faccia una ristrutturazione adeguata, tutte e tre le soluzioni sono per loro assolutamente perfette. Il problema non si pone. È un tema che riguarda Milan, Inter e Comune di Milano“. Oggi, intanto, a Milanello si è rivisto Clarence Seedorf: per le ultime, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy