SONDAGGIO PM – Niang al Watford, giusto cederlo?

Niang sarà molto presto ufficialmente un giocatore del Watford. Il francese si trasferisce in prestito con riscatto fissato a 18 milioni. Giusto cederlo?

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Dopo un avvio di stagione esaltante, per M’Baye Niang è arrivato un periodo molto difficile che è culminato con la cessione da parte del Milan. I rossoneri hanno trovato l’accordo con il Watford e il giocatore ha accettato la destinazione. In mattinata è partito alla volta di Londra e nel pomeriggio svolgerà le visite mediche. Tutto fatto, dunque. Il Milan cerca un sostituto al suo posto, ma un po’ di rimpianto per ciò che poteva essere con il francese, ma non è stato, c’è. Vincenzo Montella appena arrivato lo ha subito posto al centro del progetto, facendo capire di puntare molto su di lui. Niang aveva dato risposte molto positive, ma poi qualcosa è cambiato. Nel corso di questi anni, comunque, il francese si è dimostrato spesso discontinuo e soprattutto non è mai stato un grande goleador. La formula del trasferimento è un prestito con diritto di riscatto che diventa obbligo in base ad alcune condizioni. Probabilmente al raggiungimento delle 10 presenze o dei 10 gol. Se fosse la prima opzione, probabilmente Niang saluterà definitivamente Milanello, mentre nel secondo caso sarebbe difficile non rivederlo l’anno prossimo in rossonero. E chissà che Montella, in fondo, non se lo auguri.

E voi, invece, cosa ne pensate? Il Milan ha fatto bene a cederlo? Lo avreste ceduto ad altre condizioni? Oppure sarebbe stato meglio puntare ancora su di lui? Votate il nostro sondaggio e fatecelo sapere!

Caricamento sondaggio...

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Niang-Watford, ci siamo: il francese è partito per Londra

Addio Niang, il Milan cerca il sostituto: il punto

Niang-Watford, ecco quando scatta l’obbligo di riscatto

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy